Domenica, 17 ottobre 2021 - ore 07.50

Libreria Convegno Cremona Un ricco week end di incontri 2-3-4 luglio

VENERDI’ 2 LUGLIO BAR CAMPI ORE 18:00 AMUSEMENT SCI-FI DI LEONARDO TONINI; SABATO 3 LUGLIO ANTICA OSTERIA DEL FICO ORE 18:15 - CHIARA TAMBANI RECITA; DOMENICA 4 LUGLIO BAR CAMPI ORE 17.30 "NEGLI STATES CON STEPHEN KING" DI ORAZIO LABBATE

| Scritto da Redazione
Libreria Convegno Cremona Un ricco week end di incontri 2-3-4 luglio

Libreria Convegno Cremona Un ricco week end di incontri 2-3-4 luglio

VENERDI’ 2 LUGLIO BAR CAMPI ORE 18:00 AMUSEMENT SCI-FI DI LEONARDO TONINI; SABATO 3 LUGLIO ANTICA OSTERIA DEL FICO ORE 18:15 - CHIARA TAMBANI RECITA; DOMENICA 4 LUGLIO BAR CAMPI ORE 17.30 "NEGLI STATES CON STEPHEN KING" DI ORAZIO LABBATE

*VENERDI’ 2 LUGLIO BAR CAMPI ORE 18:00 AMUSEMENT SCI-FI DI LEONARDO TONINI/

Ilaria Spotti dialoga con l'autore Leonardo Tonini non abbandona mai la consapevolezza della condizione umana. Quando racconta di viaggi interplanetari, egli parla in realtà della solitudine dell'uomo, della sua vocazione all'assurdo e della condanna a una perenne ricerca che nasce già destinata a non ricevere risposte. Lo fa senza alcuna retorica, anzi con sapiente ironia.

----------------------

*SABATO 3 LUGLIO ANTICA OSTERIA DEL FICO ORE 18:15 - CHIARA TAMBANI RECITA

Chiara Tambani interpreta il recital poetico "L'amor che move il sole e l'altre stelle", in cui quattro grandi personaggi femminili (Beatrice, Francesca, Piccarda e la Vergine Maria) attraverso la loro voce o semplicemente con uno sguardo, ci raccontano l'amore nelle sue diverse sfaccettature, amore come passione, desiderio di elevazione, perdono, fonte della vera felicità.

E' la donna il vero motore dell'opera di Dante, è lei che con la sua dolcezza, tenacia e determinazione, indica la via all'uomo, lo prende per mano e gli mostra la strada per uscire dall'inferno e risalire fino al Cielo.

Ascoltando le loro storie, ci faremo accompagnare dai meravigliosi versi con cui Dante le ha cantate e le ha rese immortali.

--------------------------

 *DOMENICA 4 LUGLIO BAR CAMPI ORE 17.30 "NEGLI STATES CON STEPHEN KING" DI ORAZIO LABBATE

Se d’un tratto dalle storie di Stephen King sparissero gli allenatori di baseball, i bambini undicenni, i detective, gli studenti universitari squattrinati, i pagliacci, le famigliole felici, i professori di letteratura, i domestici? Se l’unico personaggio a muoversi tra le pagine fossi tu?

Orazio Labbate invita il lettore – scoraggiandolo a ogni pagina, a ogni rigo allarmandolo – nei luoghi di Stephen King, in terre in cui non è rimasta anima viva, solo il viavai degli spiriti: l’insediamento in un corpo non è che un accidente, tutti diventiamo fantasmi. Ecco, dunque, cosa riserva l’edilizia delle tenebre: fogne feroci da cui schiuma un profeta, il Diavolo; campi di granturco; cieli incontinenti; girasoli che sembrano “cotti in brodo”; una nebbia che ai vivi insegna tutto ciò che si può sapere della morte; caldaie che singhiozzano; finestre che si lamentano; grugniti di una scrofa; gemiti metallici. E maniglie, lettere, altalene, catene arrugginite perché la ruggine svela la violenza dell’eternità. Nel suo viaggio, il lettore dovrà a volte strisciare, a volte genuflettersi: è un fedele al cospetto di un Dio che non salva i suoi agnellini, ma li manda al macello.

Come si fa a passare per l’Averno senza risvegliarne gli abitanti? Nessuna fede e nessuna scienza aiutano il viaggiatore a eludere la dannazione, ma forse un modo per fuggirne pure ci sarebbe, ci dice con il suo stile gotico e prezioso Orazio Labbate: il godimento solipsistico dell’incontro con i propri demoni, la scrittura stessa come demonologia. Un viaggio, quindi, il cui rischio più orrorifico è la solitudine, come questa ci esponga senza difese alla minaccia di diventare assassini noi stessi.

 

 

 

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

Allegato PDF 2

Allegato PDF 3

453 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online