Martedì, 11 maggio 2021 - ore 09.12

Lombardia, zona gialla a rischio. Degli Angeli (M5S)

Dalla Lega sterili polemiche anche contro gli scienziati, ma mai nessuna proposta utile

| Scritto da Redazione
Lombardia, zona gialla a rischio. Degli Angeli (M5S)

Lombardia, zona gialla a rischio. Degli Angeli (M5s)

Dalla Lega sterili polemiche anche contro gli scienziati, ma mai nessuna proposta utile

 “In Lombardia salgono nuovamente i casi di nuovi positivi, ma la Lega pensa solo a fare sterili polemiche. È ora di finirla. Si inizi piuttosto a lavorare per la ripresa”. A dirlo è stato il consigliere pentastellato di Regione Lombardia Marco Degli Angeli, il quale ha poi specificato: “Ognuno di noi è per la riapertura delle attività lavorative, comprese quelle sciistiche. Ma ciò deve avvenire in sicurezza, per la salvaguardia dell’intera popolazione”.

Il nocciolo della questione riguarda le sorti della zona gialla in Lombardia. Il colore per il quale il presidente Fontana ha voluto prendersi tanti meriti, ritorna in stato di allerta: i numeri sono tornati a crescere, se non a raddoppiare. I capoluoghi più colpiti sono Milano, Bergamo e Brescia.

Da Castrezzato, Brescia, il primo cittadino lancia un allarme: Su 11 ricoveri ci sono stati 3 decessi, mentre sono 88 le persone in quarantena. Il Covid è mutato e ora colpisce anche i bambini di 5 anni, che a loro volta infettano genitori e nonni, spesso con drammatici risvolti per quest’ultimi.

“Come hanno riportato diversi quotidiani - spiega Degli Angeli - gli studiosi hanno paventato che, entro fine febbraio, la media dei contagiati potrebbe spingersi oltre i mille positivi al giorno. Un dato preoccupante, che potrebbe causare seri danni anche alla salute e all’economia cremasca, oltre che a quella di tutta la Lombardia, visto soprattutto il ritardo con il quale i vaccini anti Covid si stanno muovendo. Inoltre - precisa Degli Angeli - a distanza di un anno dall’inizio della pandemia, per quanto riguarda le tanto fondamentali questioni del tracciamento, dell’isolamento e della rete territoriale, Regione Lombardia purtroppo naviga ancora in acque profonde. A distanza di un anno - ribadisce Degli Angeli - non c’è ancora un sistema che funzioni”.

Una premessa o meglio, un dato di fatto, con il quale il consigliere Degli Angeli spiega come sia inutile l’ennesimo attacco di Salvini: “Ora che non può più attaccare il governo Conte, il leader del Carroccio se la prende con gli scienziati, in modo particolare con Ricciardi, sostenendo che non se ne può più del parere di esperti. Una dichiarazione insensata, pericolosa e poco empirica. Figlia della cultura irresponsabile stile Billionaire, "apprezzata" dalle parole di Briatore.

Le varianti del Covid Avanzano - conclude Degli Angeli -, ma dove sono finiti gli efficaci piani per vaccinare l’intera Regione entro giugno e soprattutto, cosa è stato fatto per evitare che i sistemi di prenotazione online vadano in crash come è già successo anche oggi?”.

1337 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online