Domenica, 11 aprile 2021 - ore 23.50

L'uranio impoverito scompare dal decreto

| Scritto da Redazione
L'uranio impoverito scompare dal decreto

L'uranio impoverito scompare dal decreto "Particolari condizioni ambientali": con questa formula, la commissione d'inchiesta intende cancellare il nesso diretto tra uranio impoverito, morti e gravi malattie.
Ha cominciato il presidente dell’attuale commissione d'inchiesta, Rosario Costa, dichiarando che ”la problematica vaccini rappresenta uno dei filoni più rilevanti e innovativi dell’inchiesta”.
Poi si è passati alla modifica del decreto del Presidente della Repubblica 15 marzo 2010, n. 66 - quello che riconosceva i risarcimenti a militari e civili impiegati nelle missioni all'estero e che si sono ammalati - sostituendo il nesso causale che legava uranio impoverito e nanoparticelle alle gravi patologie che hanno colpito 2530 persone, con 181 decessi, attraverso la formula vaga  " particolari condizioni ambientali od operative ".
Tale modifica è in approvazione proprio in questi giorni e, per questo motivo, il 25 gennaio è previsto un sit-in di fronte al ministero della Difesa dei militari affetti dalle patologie e dei parenti di quelli deceduti..

per leggere tutto l'articolo clicca qui:

http://it.peacereporter.net/articolo/26458/L%27uranio+impoverito+scompare+dal+decreto

1714 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria