Venerdì, 20 maggio 2022 - ore 15.32

MagicaMusica con il liceo coreutico Tito Livio di Milano: ‘Sbulli prende forma’

Videointerviste, danza, musica e arte: MagicaMusica incontra gli alunni del liceo coreutico Tito Livio di Milano: ‘il musical Sbulli sta prendendo forma’

| Scritto da Redazione
MagicaMusica con il liceo coreutico Tito Livio di Milano: ‘Sbulli prende forma’ MagicaMusica con il liceo coreutico Tito Livio di Milano: ‘Sbulli prende forma’ MagicaMusica con il liceo coreutico Tito Livio di Milano: ‘Sbulli prende forma’

Videointerviste da una parte, danza, musica e arte dall’altra. Quella di sabato 9 aprile per i musicisti dell’orchestra MagicaMusica, formazione musicale composta da ragazzi con disabilità diretta da Piero Lombardi, è stata una giornata indimenticabile. “Abbiamo incontrato gli alunni del liceo coreutico Tito Livio di Milano, con cui stiamo collaborando da tempo per la realizzazione del musical Sbulli, dedicato a temi sociali, che andrà in scena al teatro Ponchielli di Cremona nel mese di maggio e al teatro regio di Parma nel mese di giugno. Sul palco con noi ci saranno anche i piccoli alunni dell’istituto comprensivo Pescara 8. È un progetto che unisce bimbi, giovani ed i nostri musicisti. È un progetto che fa inclusione, concretamente” anticipa Piero Lombardi.

L’incontro dello scorso sabato è servito per “conoscerci e realizzare alcune videointerviste che saranno parte dello spettacolo”. Divisi in 11 gruppi, composti da alcuni componenti dell’orchestra e da alcuni alunni del liceo, i giovani hanno dibattuto sul rispetto, il coraggio, la determinazione, il bullismo, l’inclusione, l’amicizia e chi più ne ha più ne metta. Coordinati dalle educatrici Rita Porcari, Rossella Steffanoni, Tiziana Tirelli e dalla giornalista Gloria Giavaldi “hanno dato vita ad un dialogo tra loro: un momento di confronto che li ha arricchiti notevolmente” continua Lombardi.

Contemporaneamente, nella sala prove dell’orchestra lo staff dell’associazione ha proposto momenti di musica, di danza e di arte. “Con l’aiuto di Fabrizia Pagotto e Elisa Ventura dell’atelier hanno realizzato un bellissimo cartellone colorato, che descrive anche attraverso l’arte i temi che sono stati affrontati durante la giornata. I giovani, poi – continua Lombardi – ci hanno dato un assaggio delle coreografie che stanno preparando per lo spettacolo”. Ad ogni gruppo è stato assegnato un quadro: “i ragazzi – chiarisce l’insegnante di tecnica della danza contemporanea Annarita Fadda – stanno preparando in autonomia le varie coreografie sulle musiche dell’orchestra. Sarà un vero spettacolo. Anche questa giornata resterà nei nostri cuori: torniamo a casa tutti più ricchi. Abbiamo respirato un senso di unione, ci siamo sentiti parte di un gruppo ed abbiamo capito sulla pelle l’importanza di rispettare la diversità, che poi è sinonimo di originalità. Anzi, di unicità. Grazie a tutto il gruppo e al maestro Piero Lombardi: è stato tutto magico”.

 

174 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria