Martedì, 23 aprile 2019 - ore 02.50

Milano Ass.La Conta Invito alla serata STORIA E ORIGINE DEL CANTO POPOLARE BELLA CIAO il 16 febbraio

Invito alla serata “STORIA E ORIGINE DEL CANTO POPOLARE BELLA CIAO!” di e con GIORDANO DALL’ARMELLINA, organizzata dalla BIBLIOTECA TIBALDI, in collaborazione con la SEZIONE ANPI MARTIRI DI VIALE TIBALDI,

| Scritto da Redazione
Milano Ass.La Conta  Invito alla serata STORIA E ORIGINE DEL CANTO POPOLARE BELLA CIAO il 16 febbraio

Milano Ass.La Conta  Invito alla serata STORIA E ORIGINE DEL CANTO POPOLARE BELLA CIAO il 16 febbraio

Invito alla serata “STORIA E ORIGINE DEL CANTO POPOLARE BELLA CIAO!” di e con GIORDANO DALL’ARMELLINA, organizzata dalla BIBLIOTECA TIBALDI, in collaborazione con la SEZIONE ANPI MARTIRI DI VIALE TIBALDI,  la SEZIONE ANPI STADERA e la SEZIONE ANPI VIGENTINA con l’adesione di Associazione la Conta che avrà luogo, con ingresso libero e gratuito, SABATO 16 FEBBRAIO 2019 ALLE 18,45 alla BIBLIOTECA TIBALDI, VIALE TIBALDI 41 A MILANO.

In particolare GIORDANO esporrà, anche con proiezioni di audiovisivi ed immagini, la storia del canto “Bella Ciao! dai canti medioevali il Langue d’Oc alle versioni di oggi  cantate in tutto il mondo”.  L’Esposizione sarà intervallata da alcune canzoni a cura di GIORDANO DALL’ARMELLINA, voce e chitarra. Parteciperà alla serata il CORO ANPI LIMBIATE che eseguirà alcuni canti tratti dai repertori della Resistenza e ci sarà anche la straordinaria partecipazione di LUCILLA GALEAZZI, una delle più belle voci del nostro tempo. Da non perdere!

GIORDANO DALL’ARMELLINA, chitarrista e cantante, è conosciuto in particolare per la  sua attività di ricercatore  nell’ambito della ballata popolare europea, attività che porta avanti da circa 40 anni. Ha all’attivo più di 2000 concerti in tutti i continenti. Ha scritto diversi saggi sull’argomento l’ultimo dei quali, pubblicato anche in inglese, si intitola Ballate Europee da Boccaccio a Bob Dylan che è alla sua quarta edizione. Al libro è allagato un Cd mp3 contente 81 brani (6 ore di musica) eseguiti con la collaborazione di più di 70 artisti famosi nell’ambito del folk (in particolare il pluripremiato violinista Maurizio Dehò presente in più di 50 brani).

LUCILLA GALEAZZI - Nata a  Terni  durante gli studi universitari si avvicina alla musica popolare umbra, da anni risiede a Roma. Ha studiato canto con il soprano Michiko Hirayama e con il basso Gianni Socci.Nel 1977 entra a far parte del quartetto vocale di Giovanna Marini con la quale collabora a numerosi spettacoli e dischi fino al 1994.Nel 1986 partecipa a spettacoli di Roberto De Simone: “Sabat Mater” per l’Opera di Napoli con Irene Papas come voce recitante, “Carmina Vivianea” (1988); “Processo e martirio di Giovanna d’Arco” (1989) per l’Opera di Pisa; “Requiem per P. P. Pasolini per il Teatro San Carlo.Nel 1987 forma con A. Sparagna e C. Rizzo il gruppo “Il Trillo” con i quali realizzerà diverse incisioni discografiche. Nel biennio 1987/88 partecipa ad un lunga turnée europea con lo spettacolo “Tango: memoire de Buenos Aires” con la partecipazione di J. Cedron, J.J. Mosalini, J. Beytelmann, A. Agri. Nel 1990 è tra i vincitori del festival di Recanati con “Il canto magico delle sirene”. Ha partecipato a diverse formazioni di musica contemporanea e jazz tra le quali si ricordano: I musicisti dell’ARFI di Lyon negli anni 80; il tubista Michel Godard ed il sassofonista Mikael Riesler, l’Orchestra Europea di jazz di Strasburgo nel 1991, l’Arpeggiata di Parigi e tante altri ancora.Ha svolto stage in tutta Europa sulla vocalità Ha inciso decine di dischi e tenuto concerti in tutto il mondo. Tra le sue molteplici incisioni discografiche si ricorda  il disco “Bella Ciao” del 2015, remake del più famoso ed influente spettacolo folk di tutti i tempi, a cinquant’anni dalla sua prima rappresentazione al Festival dei Due Mondi di Spoleto ed successivo  tour di incredibile successo che tocca i principali teatri di tutto il mondo. Con Lucilla Galeazzi sono sul palco: Riccardo Tesi, Elena Ledda, Ginevra Di Marco, Alessio Lega, Andrea Salvadori e Gigi Biolcati. E’ considerata una delle più belle voci del nostro tempo.

IL CORO ANPI LIMBIATE: Il coro si è costituito nel ottobre scorso su iniziativa della Sezione ANPI di Limbiate, con la finalità di cantare, far conoscere  e mantenere vivi i canti dei repertori della Resistenza italiana ed europea e dei canti sociali. Formato da circa venti persone è diretto da Mario Toffoli. Il coro si esibisce in concerti e recital, in manifestazioni commemorative della Resistenza, in teatri, sedi ANPI, circoli culturali e luoghi della solidarietà sociale.

Associazione "La Conta" Milano

539 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online