Martedì, 19 marzo 2019 - ore 22.14

Milano Ass.La Conta organizza la serata CANTASTORIE PER UN ITALIA ANTIFASCISTA per il 19 gennaio

Avrà luogo SABATO 19 GENNAIO 2019, dalle ore 19,30 alla CGIL Salone di Vittorio in Piazza Segesta 4, con ingresso da Via Albertinelli 14 (discesa passo carraio) a Milano

| Scritto da Redazione
Milano  Ass.La Conta organizza la serata CANTASTORIE PER UN ITALIA ANTIFASCISTA per il 19 gennaio

Milano  Ass.La Conta organizza la serata CANTASTORIE PER UN ITALIA ANTIFASCISTA per il 19 gennaio

Invito a partecipare alla serata CANTASTORIE PER UN ITALIA ANTIFASCISTA – Cronache, canti, ballate e immagini della lotta per la libertà con buffet/cena con cibi da ricette tradizionali – dall’evento del fascismo all’immediato dopoguerra nella poetica dei cantastorie e dei fogli volanti - con alcuni CANTASTORIE, organizzata dall’Associazione La Conta, e da “IL CANTASTORIE-ON-LINE” in collaborazione con l’Associazione AICA L. De Antiquis che avrà luogo SABATO 19 GENNAIO 2019, dalle ore 19,30 alla CGIL Salone di Vittorio in Piazza Segesta 4, con ingresso da Via Albertinelli 14 (discesa passo carraio) a Milano. Programma della serata:

Alle ore 19.30: Buffet/Cena con cibi da ricette tradizionali preparati con passione e cura dalle cuoche/cuochi dell'Associazione La Conta. Un bel momento conviviale insieme ai cantastorie e le loro narrazioni di piazza e/o di strada.

Per il buffet/cena la cena sarà richiesto a ciascun partecipante un contributo all'Associazione La Conta di euro 10,00, con prenotazione obbligatoria , da comunicare prima possibile ma comunque entro mercoledì 16 gennaio 2019 all'indirizzo laconta@interfree.it  oppure telefonando al n. 338.6267105.

Alle ore 21.00: Recital - Spettacolo con MAURO GERACI – cantastorie - voce e chitarra e PETO & LEO ( ROBERTO SENIGA E LEONARDO TARASCHI) e MARTA RAPOSO, voci, della Lega di Cultura di Piadena, con la partecipazione di Tiziana Oppizzi, Mario Toffoli e Anna Vandoni, voci e chitarre, che eseguiranno alcune ballate e canti dei cantastorie, con la narrazione di Claudio Piccoli de IL CANTASTORIE ON LINE.

Il recital a più voci vuole mettere in evidenza un significativo periodo della storia italiana vista con lo sguardo dei cantastorie e dei poeti popolari. Immagini, riproduzioni di fogli volanti e di manifesti con un racconto, accompagneranno le ballate e le canzoni scelte per lo spettacolo.

Nord, Centro e Sud Italia sono le aree interessate alla ricerca che si propone di valorizzare l’opera di divulgazione rappresentata dai cantastorie mossi dal desiderio di ritornare nelle piazze per una reale ed effettiva libertà dopo gli anni bui del fascismo e della guerra. Lontani da interpretazioni retoriche e grazie ai componimenti popolari come i “fogli volanti” e i libretti, spesso poco conosciuti, abbiamo cercato di risalire allo spirito del tempo. In tutte le epoche i cantastorie catturavano il comune sentire della gente e li traducevano in canzoni e ballate. Per la fine del lungo conflitto e nei giorni successivi al 25 aprile, caratterizzati da imponenti manifestazioni di gioia popolare, anche i cantastorie diedero il loro contributo per non dimenticare quanto accaduto ed esprimendo nella loro poetica il grande desiderio e la forte aspirazione per una reale ed effettiva libertà e uguaglianza.

L’ingresso al recital sarà ad offerta libera.

350 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online