Martedì, 18 gennaio 2022 - ore 14.44

Milano: in arrivo Milano Moda Donna 2014

Tra mostre, incontri e film la creatività si diffonde in città

| Scritto da Redazione
Milano: in arrivo Milano Moda Donna 2014

E' stata presentata questa mattina a Palazzo Marino la prossima edizione di Milano Moda Donna che vedrà in passerella le prossime collezioni P/E 2015 IN CALENDARIO IN CITTÀ DAL 17 AL 22 SETTEMBRE. A illustrare il calendario delle 137 collezioni e il fitto programma di 36 eventi correlati, il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia con l’assessore alla Moda e Design Cristina Tajani, affiancati dal Presidente della Camera Nazionale della Moda Italiana Mario Boselli e dall’Amministratore delegato della Camera Nazionale della Moda Italiana Jane Reeve.

Per questa edizione, mai come prima, CNMI e Comune di Milano hanno voluto rendere più accessibile e fruibile il mondo del fashion system mettendo a punto una serie di iniziative collaterali che prenderanno vita al di fuori dei soliti circuiti pe r gli addetti ai lavori. FEEL THE MILAN FASHION WEEK, questo il nome del progetto, nasce con l’obiettivo di celebrare la moda e il Made in Italy non solo e non più in un contesto privato, ma coinvolgendo l’intera cittadinanza.

“La cifra di questa edizione di Milano Moda Donna è l'apertura al grande pubblico con una serie di eventi diffusi e gratuiti che hanno anche lo scopo di valorizzare i giovani talenti. La città ha aperto i suoi spazi più rappresentativi per portare la moda vicino a chi la ama e la segue, anche al di la dell’esclusività delle passerelle”. Così l’ASSESSORE ALLA MODA E DESIGN CRISTINA TAJANI che prosegue: “Tra le novità di quest'anno c'è l'apertura di Expo Gate, che si affiancherà a Palazzo Reale nell'ospitare i giovani stilisti, e l'utilizzo delle Isole digitali per lo streaming delle sfilate. Inoltre l'ampliamento della rete wifi, arricchita di 50 nuovi hot spot, consentirà una copertura maggiore per seguire dovunque e con qualunque dispositivo la fashion week e i suoi eventi collaterali”. “E’ un momento molto delicato e complesso per l’economia mondiale, a maggior ragione per quella del nostro Paese e della moda. I dati del i Fashion Economic Trend sono incoraggianti in quanto indicano che chiuderemo l’esercizio 2014 con un aumento di fatturato del 4% rispetto al 2013, in leggera diminuzione rispetto alla previsione di inizio anno del 5%. Ciò è dovuto ad un andamento sempre positivo dell’export ma ad una mancata ripresa del mercato interno”, commenta MARIO BOSELLI, PRESIDENTE DELLA CAMERA NAZIONALE DELLA MODA ITALIANA. “Guardando alla situazione attuale a fronte delle inquietudini per la crisi russo-ucraina e alle possibili conseguenti ulteriori sanzioni, possiamo segnalare una nota positiva dovuta alla riduzione del cambio dell’euro che è finalmente sceso a quota 1,30. Cosa che faciliterà le nostre esportazioni. Se poi anche il mercato interno darà segni di ripresa, potremmo guardare con positività al 2015."

“Milano Moda Donna settembre 2014 si preannuncia una settimana ricca di energia. Innanzitutto quella dei giovani talenti, ai quali abbiamo riservato un’attenzione particolare con una buona distribuzione delle loro sfilate nel calendario. Poi quella delle aziende che affrontano le difficoltà della crisi economica partecipando ancora più numerose alle sfilate. Quindi l’energia dei milanesi, che attraverso i tanti eventi aperti alla città, saranno invitati a partecipare alla settimana della moda. Iniziative che invitano Milano a scoprire le molteplici contaminazioni tra il mondo della moda e i mondi dell'arte, della cultura, del cinema", spiega JANE REEVE, CEO DI CAMERA NAZIONALE DELLA MODA ITALIANA. "Anche grazie al nuovo sito dedicato alla Fashion Week (milanomodadonna.it), ricco di contenuti editoriali costantemente disponibili, sarà possibile seguire in diretta, da ogni angolo del mondo, la prossima edizione di Milano Moda Donna. 'Feel the Milan Fashion Week' è l'augurio che rivolgo alle maison che stanno preparando i loro eventi, agli addetti ai lavori e tutti i milanesi".

Gli operatori internazionali in arrivo a Milano per seguire la Fashion Week saranno accolti da grandi banner posizionati negli aeroporti di Linate e Malpensa e alla Stazione Centrale con il messaggio “Welcome to Milano Fashion Week” per salutare l’arrivo di stampa, buyer, addetti ai lavori e accompagnarli fin dal primo momento a Milano.



Ad affiancare le 138 COLLEZIONI in passerella anche la prima edizione del FASHION FILM FESTIVAL MILANO, l’evento internazionale creato DA CONSTANZA CAVALLI ETRO che unisce la forza creativa di artisti e designers emergenti alla maturità e consapevolezza estetica dei grandi nomi. Le proiezioni si terranno domenica 14 e lunedì 15 presso il Piccolo Teatro Grassi. Spazio anche alle idee dei giovani stilisti delle scuole di moda milanesi che, presso l’Expo Gate di piazza Cairoli, daranno vita a “GATEWAY TO FASHION FUTURE” esponendo le loro creazioni.

Protagonisti dell’intera settimana alcuni degli edifici più significativi della città da PALAZZO CLERICI (Sala Tiepolo e Sala Pirelli) a PALAZZO REALE (Sala Delle Cariatidi) messo a disposizione dal Comune di Milano per le sfilate delle giovani promesse della moda. PALAZZO GIURECONSULTI E VIA MERCANTI ospiteranno un vero e proprio FASHION HUB  a disposizione di tutti gli amanti della moda, dell’arte e della maestria artigiana, a cominciare dalla mostra fotografica che rende omaggio all’eleganza e alla bellezza di una ambasciatrice dello stile italiano nel mondo, SOPHIA LOREN. In primo piano anche la tradizione artigiana della moda grazie a “CUOIO DI TOSCANA”, lo spazio dove sapienti maestri pellettieri racconteranno e mostreranno come si creano e prendono forma prodotti d’alta qualità come borse e scarpe handmade che rappresentano e incarnano il Made in Italy nel mondo. La moda diventa anche esperienza sensoriale grazie a “FASHION MEETS ART”, il laboratorio ideato con Open Care, NABA e Nuova Accademia di Belle Arti Milano per promuovere un'esperienza creativa trasversale e interattiva attraverso materiali evocativi ispirati alle collezioni degli stilisti emergenti.



Un altro simbolo della città come PALAZZO LITTA in corso Magenta accoglierà la mostra dedicata ai 60 ANNI DELLA MAISON KRIZIA; mentre in piazza Castello, presso la sede di Condé Nast, si celebreranno i 50 ANNI DI VOGUE ITALIA. Gli accessori moda saranno al centro di “MAGIC ACCESSORIES” una mostra multimediale open air realizzata da Marie Claire con l’Associazione Via della Spiga, nel cuore del quadrilatero della moda. Il Teatro San Babila ospiterà una grande mostra fotografica in omaggio all’ultima grande diva italiana, VALENTINA CORTESE; mentre la Permanente, in via Turati, celebrerà il genio di HANS FEURER, uno dei più importanti fotografi di moda degli ultimi 40 anni. LA ROTONDA DELLA BESANA ospiterà “MARNI FLOWER MARKET” l’evento speciale per il ventesimo anniversario della fondazione della maison. Infine PALAZZO DELLA TRIENNALE con “TEXTILE VIVANT: PERCORSI, ESPERIENZE E RICERCHE DEL TEXTILE DESIGN” illustrerà le innovazioni e gli aspetti più interessanti della ricerca in ambito tessile.



Il pubblico milanese avrà la possibilità di vivere in prima persona la fashion week grazie alle 15 ISOLE DIGITALI del Comune dove tutti potranno assistere in live streaming alle sfilate, vedere i film del Fashion Film Festival, oltre a scoprire tutti gli appuntamenti offerti attraverso il proprio tablet e smartphone. Attivi anche tre MAXISCHERMI posizionati nei punti nevralgici di Milano (piazza Gae Aulenti, via Croce Rossa, piazza San Babila angolo Vittorio Emanuele) e quattro monitor all’Expo Gate, Excelsior e Palazzo Giureconsulti.

Tutte le informazioni sul calendario delle collezioni e degli eventi correlati alla prossima Milano Fashion Week sono consultabili su milanomodadonna.it e su comune.milano.it

Fonte: Comune di Milano

773 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria