Lunedì, 25 ottobre 2021 - ore 06.31

Montepaschi e Nastix finanziano l’energia eolica

I parchi eolici rifinanziati, con una potenza di oltre 123 MW, sono sufficienti ad alimentare una città di più di 230.000 abitanti. Oltre 95.000 le tonnellate di CO2 risparmiate

| Scritto da Redazione
Montepaschi e Nastix finanziano l’energia eolica

Natixis e MPS Capital Services, la Corporate e Investment Bank del Gruppo Montepaschi, hanno perfezionato l’operazione di rifinanziamento da 92,7 milioni di euro di un portafoglio di parchi eolici del Gruppo Fortore. Natixis ha avuto il ruolo di Mandated Lead Arranger, Underwriter and Hedging Bank e MPS Capital Services ha agito come Mandated Lead Arranger, Hedging Bank, e Banca Agente.

Fortore Energia Group è uno dei principali gruppi italiani di energie rinnovabili e uno dei principali player mondiali per lo sviluppo degli impianti e la generazione di energia da fonti rinnovabili, con oltre 300 MW di asset rinnovabili sviluppati, costruiti e gestiti negli anni e oltre 140 MW in gestione, tra cui diversi tipi di impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili in cui il Gruppo ha una forte e riconosciuta competenza O&M.

In un comunicato congiunto si legge che «L’operazione, strutturata in tre fasi, si compone di: Un finanziamento a lungo termine di 63 milioni di euro, con durata di 6 anni e mezzo, erogato per il rifinanziamento di un portafoglio eolico di 123,6 MW di proprietà di diverse Società di progetto (SPV) controllate da Fortore Energia S.p.A.; una Acquisition Facility di 20 milioni di euro, anch’essa della durata di 78 mesi, in favore di Fortore 2020 S.r.l., principale azionista di Fortore Energia S.p.A., per l’acquisto delle rimanenti quote di minoranza; uno strumento di riserva di servizio per i debiti (DSRA) da 9,7 milioni di euro che copre il debito a 6 mesi sia del long term loan che dell’acquisition facility».

I parchi eolici oggetto del rifinanziamento, la cui potenza sarebbe in grado di alimentare una città di oltre 230.000 abitanti risparmiando le emissioni di 95.000 tonnellate di CO2 all’anno, sono concentrati in Puglia, la regione con la maggior produzione di energia eolica in Italia.

Antonio Salandra, presidente di Fortore Energia, sottolinea che «Il sostegno offerto a Fortore Energia da MPS Capital Services e Natixis, fin dalle origini della sua attività, ha permesso al Gruppo la realizzazione di importanti progetti e la sua affermazione in ambito nazionale. Nel corso degli anni la nostra azienda ha contribuito in modo significativo allo sviluppo del settore eolico e della produzione di energia elettrica da fonte rinnovabile nel Paese».

Guido Pescione, senior country manager di Natixis, succursale di Milano, ricorda che «Questa è la terza operazione di finanziamento perfezionata da Natixis col ruolo di MLA & Underwriter con il Gruppo Fortore negli ultimi 3 anni. Questo testimonia il nostro sostegno allo sviluppo di un operatore italiano leader nel settore delle rinnovabili. Inoltre, questa operazione conferma la nostra attenzione alla Green Economy come uno dei punti chiave del piano strategico di Natixis, in linea con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite».

Emanuele Scarnati, direttore generale di MPS Capital Services, conclude: «Questa operazione conferma il sostegno del Gruppo MPS alle aziende che investono per un futuro sostenibile contribuendo al raggiungimento degli obiettivi fissati dall’agenda 2030 delle Nazioni Unite. Con il supporto ad aziende come Fortore, MPS Capital Services consolida il proprio impegno, nel lending e advisory, verso importanti realtà industriali italiane ad alta riconoscibilità internazionale che, oltre a generare profitti, producono impatti positivi sul benessere e sullo sviluppo dei territori in cui esse operano».

240 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria