Domenica, 07 marzo 2021 - ore 01.05

NESSUNA FESTA - MULTATI SOLO PER ASSEMBRAMENTO

Sono stati multati e chiusi per 5 giorni per assembramenti e non per ''una festa clandestina'' come scritto le testate giornalistiche cremasche.

| Scritto da Redazione
NESSUNA FESTA - MULTATI SOLO PER ASSEMBRAMENTO

Sono stati multati e chiusi per 5 giorni per assembramenti e non per ''una festa clandestina'' come hanno scritto le testate giornalistiche cremasche.

Questo è successo in realtà al Garden's Cafè di Bagnolo Cremasco(CR) il due gennaio quando,

''intorno alle 17:00 circa il locale è stato oggetto di un controllo da parte dei Carabinieri, i quali hanno “sorpreso” 2 persone intente a consumare a bicchiere di carta e in prossimità dell’uscita ,

una ragazza alla cassa che stava pagando e molti ragazzi fuori davanti al locale'' ci dice il titolare del bar.

-(come fuori da ogni locale d’Italia. n.d.r.).-



L'arrivo dei Carabinieri è avvenuto dopo una -vigliacca- soffiata da parte di un cittadino (già noto per questo tipo di comunicazioni n.d.r.)

La pattuglia si è fermata davanti al locale e ha preso le generalità dei presenti e dei gestori in quel momento, multandoli soltanto per assembramento e notificando ai baristi la chiusura d'attività per 5 giorni (d'altronde così è previsto dal dpcm.).



I verbali ai consumatori però non sono ancora stati inviati,

mentre quello al locale è stato immediato.

Nel provvedimento nei confronti del bar anche è stato confermato che non era in corso alcuna festa.

'''<

''<È difficile credetemi... è difficile, spiacevole e mortificante far rispettare le regole senza incorrere in spiacevoli discussioni o addirittura perdere clienti, figuriamoci per mia madre.''>

'<<'E se da un lato accetto la sanzione dall’altro mi chiedo: che dobbiamo fare se molte persone fortunatamente vengono a trovarci???..dobbiamo litigare con tutti i clienti??''

''Qui non si tratta di feste o cenoni organizzati di nascosto o di clienti chiusi clandestinamente nel locale, ma vera e propria difficoltà nel gestire la situazione.''>

''Vi prego di capire ciò che sto dicendo...''

''Comunque ciò non vuole e non deve essere una scusa ma un’ulteriore dimostrazione che le regole esistono e vanno rispettate, sempre e anche di ''venirci incontro'' appunto rispettando le regole.'' continua il titolare

<<'' quando si “sbaglia” è giusto pagare, amici parenti o familiari che siano, indipendentemente da ciò che fanno gli “altri”.Noi pagheremo senza se e senza ma, senza piagnistei, senza spiate agli altri locali o senza prendersela con il mondo intero. Però l'unica cosa che vi chiediamo è di rispettare le regole!''>



Per quanto riguarda le testate giornalistiche locali che hanno pubblicato inizialmente la notizia che ci fosse stata una festa ''illegale'' nel bar , saranno -giustamente- denunciate per diffusione di notizie false e =forse= anche per diffamazione.

#Zonacheck

213 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria