Venerdì, 23 ottobre 2020 - ore 01.55

News Matteo Piloni (Pd) Cassa in Deroga, FASE 2

CASSA IN DEROGA: “REGIONE LOMBARDIA HA FATTO UN GRAN CAOS; FASE 2, BENE LE RISORSE DI REGIONE LOMBARDIA AI COMUNI.

| Scritto da Redazione
News Matteo Piloni (Pd) Cassa in Deroga, FASE 2

News Matteo Piloni (Pd) Cassa in Deroga, FASE 2

CASSA IN DEROGA: “REGIONE LOMBARDIA HA FATTO UN GRAN CAOS; FASE 2, BENE LE RISORSE DI REGIONE LOMBARDIA AI COMUNI.

CASSA IN DEROGA: “REGIONE LOMBARDIA HA FATTO UN GRAN CAOS, È IN GRAVE RITARDO CON L’INVIO DELLE RICHIESTE ALL’INPS”

“Dal 1 aprile è stato possibile inviare le richieste di cassa integrazione in deroga alla Regione. Ma Regione Lombardia ha iniziato ad inviare le pratiche all'Inps solo il 15 aprile. Un ritardo pagato dai lavoratori che ancora oggi non hanno visto accreditarsi il sussidio.

‘Siamo partiti lentamente’ è stata la giustificazione dell'assessore che ieri ha risposto alla nostra interrogazione in merito, garantendo che entro fine settimana tutte le richieste saranno inviate all’INPS e che solo nell'ultimo week-end sono state inoltrate 40mila domande. Bene, ma non benissimo! I ritardi ci sono stati e molti lavoratori lombardi rischiano di non vedersi accreditato l'importo della cassa prima della fine di maggio, se non oltre. La Regione acceleri e, dove possibile, anticipi lei i soldi della cassa come aveva annunciato a metà aprile. E se ci sono problemi con Inps li risolva. Le famiglie e le aziende non vivono di polemiche”.

Lo dichiara il consigliere regionale del Pd Matteo Piloni dopo la risposta, ieri in Aula, dell’assessore regionale al Lavoro Melania Rizzoli a un question time del gruppo PD che chiedeva conto dei gravi ritardi con cui la Regione Lombardia ha processato e inviato a Roma le richieste di cassa integrazione in deroga avanzate dalle aziende lombarde.

Qui i dati ufficiali dal sito dell’INPShttps://www.inps.it/nuovoportaleinps/default.aspx?itemdir=53641

----------------------------------

FASE 2, BENE LE RISORSE DI REGIONE LOMBARDIA AI COMUNI. ABBIAMO ‘STRAPPATO’ UN IMPEGNO PER I TERRITORI PIÙ COLPITI"

Il progetto di legge che prevede un sostegno di 3 miliardi di euro per la ripresa economica della Regione Lombardia è stato approvato oggi all’unanimità dal Consiglio regionale, anche con il voto favorevole dei dem.

“Come gruppo PD abbiamo presentato molte proposte, emendamenti e ordini del giorno, per offrire il nostro contributo su diversi fronti, tra cui quelle per aumentare da subito le risorse per i comuni dei territori più colpiti, come il nostro. Nello specifico, sono stati approvati due nostri ordini del giorno che possono essere utili per la provincia di Cremona - spiega il consigliere del PD Matteo Piloni – Il primo prevede di destinare parte dei 2,47 miliardi di euro al potenziamento delle infrastrutture digitali e tecnologiche e delle dotazioni strumentali al fine di valorizzare e sostenere lo sviluppo ed il consolidamento degli strumenti di smart working, della formazione e didattica a distanza e dell’Industria 4.0”.

“Un impegno più consistente è però previsto in un’altra nostra proposta che è stata accolta e che impegna la giunta lombarda, in occasione della sessione del prossimo bilancio a prevedere specifiche risorse per i territori più colpiti e a ridefinire il Piano Regionale di Sviluppo (PRS), coinvolgendo i tavoli provinciali per lo sviluppo e quindi gli attori sociali ed economici dei territori”.

“E’ stato faticoso, ma siamo riusciti a ottenere un impegno proprio per i territori più colpiti. Per ora si tratta ancora solo di un impegno che dovrà però essere concretizzato con il prossimo bilancio” conclude Piloni.

5 maggio 2020

 

 

375 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online