Domenica, 25 agosto 2019 - ore 00.04

Padania Acque : a Ca’ de’ Gatti sono terminati i lavori di collegamento della frazione all’acquedotto a Pieve d’Olmi.

Da inizio anno le utenze saranno allacciate alla rete idrica Padania Acque S.p.A. comunica che sono terminati i lavori di collegamento della frazione di Ca’ de’ Gatti all’acquedotto di Pieve d’Olmi, servito dall’impianto di potabilizzazione di Sospiro

| Scritto da Redazione
Padania Acque : a Ca’ de’ Gatti sono terminati i lavori di collegamento della frazione all’acquedotto a Pieve d’Olmi. Padania Acque : a Ca’ de’ Gatti sono terminati i lavori di collegamento della frazione all’acquedotto a Pieve d’Olmi.

Padania Acque : a Ca’ de’ Gatti sono terminati i lavori di collegamento della frazione all’acquedotto a Pieve d’Olmi.

Da inizio anno le utenze saranno allacciate alla rete idrica Padania Acque S.p.A. comunica che sono terminati i lavori di collegamento della frazione di Ca’ de’ Gatti all’acquedotto di Pieve d’Olmi, servito dall’impianto di potabilizzazione di Sospiro.

Un intervento importante che consentirà agli abitanti della frazione di usufruire della buona e sicura acqua potabile della rete idrica pubblica anziché utilizzare i pozzi privati. I lavori, per un importo di 280mila euro, sono iniziati alla fine di giugno e hanno portato alla realizzazione di una nuova tubazione lunga ben 1,6 km che consente di unire la rete acquedottistica del paese a quella locale della frazione. All’inizio dell’anno prossimo cominceranno le operazioni di posa dei contatori in modo da consentire il collegamento delle utenze all’acquedotto.

Parole di soddisfazione sono state espresse dal sindaco di Pieve d’Olmi Attilio Zabert: “è stato raggiunto l’importante obiettivo di estendere l’acquedotto di Pieve d’ Olmi fino alla frazione di Ca de’ Gatti. Una comunione d’intenti tra abitanti, Amministrazione e Padania Acque, che ha portato in meno di due anni alla realizzazione dell’opera. Questa Amministrazione ha accolto le istanze degli abitanti che chiedevano da anni l’allaccio all’acquedotto e, verificato con ATO e Padania Acque la fattibilità giuridico-economica dell’opera, si è potuto velocizzarne la realizzazione. Ringrazio i vertici di Padania che si sono prontamente attivati e i cittadini per la pazienza e la fiducia riposta che li porta oggi a potersi allacciare a questo importante servizio pubblico risolvendo il problema della potabilità dell’acqua che durava da molti anni”.

434 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online