Sabato, 14 dicembre 2019 - ore 06.19

Pianalto della Melotta, : "La Regione salvi il Geosito

| Scritto da Redazione
Pianalto della Melotta, :

Pianalto della Melotta, Alloni (PD): "La Regione salvi il Geosito di interesse comunitario dal rischio delle ruspe. Una cava già esiste con una riserva di 8/10 anni". Si è da poco concluso l'iter di approvazione del Piano Cave della Provincia di Cremona e già si parla di varianti destinate a far discutere ed a lasciare segni indelebili nel territorio provinciale. A farne le spese questa volta sarebbe il Geosito "Pianalto della Melotta" a Romanengo, un sito di particolare rilevanza paesistica definito dalla Comunità Europea come "l'ultima evidenza morfologica delle dinamiche geologico-strutturali che testimoniano dell'avvenuta indentazione tra la catena alpina e la catena appenninica".
Un'area giunta fino ai giorni nostri, quasi integra, di valore scientifico-naturalistico elevato e caratterizzato da una eccezionale biodiversità.
Per questo il consigliere regionale Agostino Alloni si è fatto portavoce nei giorni scorsi di una interrogazione in cui chiede all'Assessore al Territorio, Daniele Belotti, di conoscere la posizione di Regione Lombardia al riguardo.
"Il tema della conservazione del Geosito della Melotta - dice Alloni - è ineludibile. È l'emergenza geologica più importante del territorio provinciale e stupisce che sia stato sottoscritto nei giorni scorsi un protocollo a livello territoriale tra alcuni Comuni della provincia (ma dove non compare Regione Lombardia) che ne mina nei fatti la sopravvivenza. Credo sia più che legittimo a questo punto avere delle risposte su una situazione che rischia di portare a nuove escavazioni nonostante non vi sia una necessità provinciale e vi siano ancora ampie riserve di argilla. Tutto questo avviene il giorno dopo l'approvazione della revisione del Piano Cave da parte del Consiglio provinciale. Regione Lombardia deve poterci dire se una qualsivoglia valutazione non debba quindi essere rimandata ad una nuova e successiva revisione del Piano Cave o se intenda lasciar correre senza prendere una posizione chiara che guidi l'azione degli Enti Locali. L'interrogazione si pone quindi l'obiettivo sia di mettere in evidenza una emergenza territoriale che di rivendicare il valore della programmazione pluriennale che è l'unico modo con cui possiamo pensare di salvaguardare il territorio e i suoi beni: storici, architettonici, ambientali e paesaggistici".


Milano, 4 gennaio 2011

2315 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

Lombardia TRENI: DOPO L’INCIDENTE SFIORATO DOMENICA IL PD IN REGIONE CHIEDE DI CONVOCARE RFI E ANSF

Lombardia TRENI: DOPO L’INCIDENTE SFIORATO DOMENICA IL PD IN REGIONE CHIEDE DI CONVOCARE RFI E ANSF

Dopo le notizie di stampa relative all’incidente ferroviario evitato per un soffio domenica sulla linea Cremona – Treviglio – Milano, la stessa dell’incidente di Pioltello, il gruppo regionale del Pd, insieme ai Lombardi Civici Europeisti, chiede di convocare in commissione trasporti i vertici regionali di RFI e dell’Agenzia nazionale per la sicurezza ferroviaria.