Venerdì, 21 giugno 2024 - ore 15.17

Pianengo ricorda Giancarlo Ceruti

Il nastro era tenuto da 2 dei 35 giovanissimi ciclisti del “team Serio” di Pianengo.

| Scritto da Redazione
Pianengo ricorda Giancarlo Ceruti Pianengo ricorda Giancarlo Ceruti Pianengo ricorda Giancarlo Ceruti Pianengo ricorda Giancarlo Ceruti

Universocrema.it trasmette il comunicato stampa, a seguito dell’evento da noi ideato, insieme al Panathlon Crema, grazie alla proattiva disponibilità del Comune di Pianengo (Cr) attraverso la persona del sindaco Roberto Barbaglio.

 UNIVERSOCREMA.IT

 Biblioteca del Comune di Pianengo 26.03.2024, ore 18:00

 Pensiamo che a Giancarlo (Ceruti), da qualche luogo dell’universo, sconosciuto, sia sfuggita una lacrima, quando il suo sindaco Roberto Barbaglio, con la fascia tricolore e con accanto la cremasca Patrizia Spadaccini, campionessa olimpica e madrina del museo del ciclismo su pista (in progress…) ha tagliato il nastro bianco-rosa. Il tutto davanti ai cimeli dei campionissimi che riempiranno il museo del ciclismo su pista del Velodromo di Crema.

Il nastro era tenuto da 2 dei 35 giovanissimi ciclisti del “team Serio” di Pianengo.

E così hanno avuto inizio le celebrazioni in memoria del presidente del F.C.I. (31 marzo 2020- marzo 2024) “avvolto da una composta e compunta folla di convenuti in numero tale che, probabilmente, la struttura, non ha mai ospitato.

Ebbene, chi in piedi, chi seduto, per un’ora ha assistito alle testimonianze di vita vissuta di Giancarlo.

Il tutto ben coordinato dalla consigliera con delega allo sport del comune di Pianengo, Chiara Boselli che ha dato inizio ai ricordi sulle corde di un violino. Musica eseguita dalla professoressa universitaria, violinista, Sig.ra Elsa Marchini.

E’ stato un intercalare di umanità e pragmatismo, la costante che ne è emersa, dell’uomo.

Noi del team Universocrema.it, abbiamo curato la regia insieme all’amico fraterno di Giancarlo Agostino Alloni, già consigliere regionale, e al Sig. sindaco Roberto Barbaglio.

I due hanno fatto da corollario ai relatori che sono giunti dalle Marche, dalla Lombardia ed ogni luogo d’Italia, sindaci di varie città ed i nostri Stefano Pedrinazzi (presidente comitato regionale Lombardia), il Dott. Walter della Frera (delegato allo sport comune Crema) e naturalmente il “presidentissimo” del Panathlon club Crema, l’Arch. Massimiliano Aschedamini.

Quest’ultimo ha rimarcato la bontà dell’operato di Universocrema.it nel portare avanti la realizzazione del museo del ciclismo su pista di Crema che non deve rimanere itinerante ma trovare il luogo appropriato.

Per ultimo, i familiari di G. Ceruti, che hanno apprezzato ed hanno ringraziato gli organizzatori, dopo aver ricevuto un mazzo di fiori con un pensiero sincero.

Terminando, così, il compito che ci ha affidato l’amministrazione del comune di Pianengo,  per ricordare Giancarlo, credendo di aver onorato la fiducia concessaci (senza alcun compenso), informando di essere sempre a disposizione di amministratori illuminati e dal cuore puro vs il bene comune.

 Luigi Dossena

universocrema.it

281 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online