Martedì, 21 agosto 2018 - ore 00.04

Presentato 'La chiesa parrocchiale dei Santi Andrea e Donnino di Vidiceto'

Per il Ciclo di incontri "I Mercoledì in Provincia", storia, arte, vita religiosa e sociale (sec. XIV-XX).

| Scritto da Redazione
 Presentato 'La chiesa parrocchiale dei Santi Andrea e Donnino di Vidiceto'  Presentato 'La chiesa parrocchiale dei Santi Andrea e Donnino di Vidiceto'

Presentato in Provincia il volume, fresco di stampa, "La chiesa parrocchiale dei Santi Andrea e Donnino di Vidiceto" nel corso del ciclo di incontri “I mercoledì in Provincia”.

L’iniziativa promossa dalla Provincia di Cremona in sinergia con la Società Storica Cremonese, si colloca all’interno del ciclo di incontri promossi anche con Adafa, Archivio di Stato, Biblioteca Statale di Cremona, Centro Incontri Diplomatici, CSV Lombardia Sud, Istituto per La Storia del Risorgimento Italiano - Comitato delle province di Cremona e Lodi, Touring Club Italiano Club di Territorio di Cremona, con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Cremona e della Camera di Commercio di Cremona.

La finalità degli incontri è proprio quella, infatti, di riscoprire il nostro patrimonio storico, artistico, economico e produttivo, anche nelle sue forme non conosciute e divulgarle al pubblico, così come le nostre eccellenze in tutti i campi del sapere, dell’associazionismo e del volontariato.

Ad introdurre i lavori Angela Bellardi, Presidente Società Storica Cremonese, che ha illustrato l’iniziativa: “Oggi la Società storica fa un’uscita fuori porta, molte opere realizzate e presentate nel corso degli anni con importanti progetti ed attività. Tra questi anche il recente volume sul Castello di Cremona, declinando la sua storia nelle dinamiche del contesto sciale, culturale dell’epoca.

La Società Storica Cremonese, da sempre, ha posto particolare rilevanza anche alla storia dei piccoli comuni e del loro patrimonio storico-artistico e culturale: è il caso di Vidiceto”.

E’ intervenuta poi Sonia Tassini, rappresentante provinciale dell’Associazione Nazionale Insegnanti di Storia dell’Arte che ha presentato il volume: “Perché scrivere un libro su Vidiceto? Un lavoro non facile quello dei tre ricercatori, ancor più difficile quando si parla di realtà minori in quanto la ricerca delle fonti diventa più laboriosa. Il libro racconta il passato di 150 abitanti e ci permette di riflettere su tante cose. Vidiceto e la sua Chiesa Parrocchiale: ricostruirne la sua storia è ricostruire la storia del tempo ed il tessuto sociale locale, per esempio, nel ‘700 ed ‘800”.

Questo il livello di lettura: 'piccoli' fatti per una grande storia.

Presenti gli autori Annarosa Dordoni, che ha illustrato una panoramica sulle figure di alcuni personaggi illustri nelle varie epoche trattate, Alessandro Bonci e Federico Granata ed il Sindaco di Cingia de’ Botti, Pierpaolo Vigolini.

202 visite

Articoli correlati