Venerdì, 05 marzo 2021 - ore 01.24

Protesta davanti Hosp di Cremona Il vero paziente zero è la sanità lombarda!

Un anno fa si scopriva il primo paziente di Covid19, ad oggi contiamo 95mila decessi

| Scritto da Redazione
Protesta davanti Hosp di Cremona Il vero paziente zero è la sanità lombarda! Protesta davanti Hosp di Cremona Il vero paziente zero è la sanità lombarda! Protesta davanti Hosp di Cremona Il vero paziente zero è la sanità lombarda!

Covid-19 Il vero paziente zero è la sanità lombarda! Il Presidio davanti Hosp di Cremona chiede una svolta      

Un anno fa si scopriva il primo paziente di Covid19 e cominciava per l'Italia - 95.000 decessi- e in particolare per la Lombardia 30.000 morti, un dramma non ancora concluso. Per questo il coordinamento lombardo per il diritto alla salute ha organizzato sabato 20 febbraio presidi in tutte la città della Lombardia, Cremona compresa. Il presidio si è tenuto davanti all'ospedale Maggiore di Cremona dalle ore 10 alle 12, 30.

È stata sollevata con forza l'esigenza di riformare il sistema sanitario della Lombardia troppo legato a interessi privati, troppo ospedalocentrico, troppo poco attento alle esigenze dei cittadini costretti a lunghe liste d'attesa e ad un accesso alle cure sempre più difficoltoso. I vari interventi al presidio non hanno nascosto le precise responsabilità di Formigoni e Maroni prima e di Fontana, Gallera, Moratti adesso. La pandemina non ha fatto che scoperchiare le storture della sanità lombarda e non basta revisionare la Legge regionale 23/2015 sbagliata nei fondamentali. Secondo i promotori della manifestazione odierna  occorre che le esigenze della democrazia partecipata ritornino a pesare dentro e fuori le Istituzioni e che si predispongano vertenze territoriali a Cremona e all'Oglio Po per contrastare la logica dei tagli di personale e servizi, per la loro riqualificazione accompagnata alla creazione di una vera ed efficiente medicina territoriale.

20 febbraio 2021

464 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online