Lunedì, 23 maggio 2022 - ore 16.18

Quirinale 5°votazione Casellati bocciata. Il cdx litiga Draghi o Mattarella vicini?

Il cdx pensava di portare a casa i 505 voti necessari invece la Casellati ne prende solo 382 (sic!)

| Scritto da Redazione
Quirinale 5°votazione Casellati bocciata. Il cdx litiga Draghi o Mattarella vicini?

Quirinale 5°votazione Casellati bocciata. Il cdx litiga Draghi o Mattarella vicini?

Il cdx pensava di portare a casa i 505 voti necessari invece la Casellati ne prende  solo 382 (sic!)

Fumata nera al quinto scrutinio. Dopo la chiama del quinto scrutinio per l'elezione del Presidente della Repubblica, è terminato lo spoglio con la presidente del Senato Elisabetta Casellati, candidata dal centrodestra, seduta accanto al presidente della Camera, Roberto Fico. Decisione questa contestata dal Pd che ha definito "del tutto inopportuno che la presidente del Senato nello spoglio odierno co-presieda lo scrutinio delle schede, di fatto controllando i voti per sé stessa". E ricordando come "nel 1992, quando Oscar Luigi Scalfaro si trovò in analoga condizione, si astenne dal presiedere lo scrutinio lasciando il compito al vicepresidente Rodotà".

A spoglio chiuso, Elisabetta Casellati ha raggiunto 382 preferenze, ma gli astenuti sono 406. Ed è dunque fumata nera per il quinto scrutinio per l'elezione del presidente della Repubblica, perché non si è raggunto il quorum di 505. Sergio Mattarella ottiene 46 voti, 38 vanno a Di Matteo, 8 a Berlusconi, 7 a Tajani e altrettanti a Cartabia. Casini incassa 6 voti mentre Draghi ne ottiene 3, Belloni 2. Le schede bianche sono state 11, le nulle 9. In tutto i votanti 530, i presenti 936.

Il centrosinistra (da Leu a Pd fino M5s e Iv) ha optato per l'astensione con i grandi elettori che hanno risposto alla chiama ma non hanno ritirato la scheda dichiarando l'astensione.

Ignazio la Russa infuriato. E Salvini è dimezzato

I franchi tiratori sono stati 71. "I 208 voti della Lega sono andati compatti alla presidente Casellati", fanno sapere fonti della Lega. E Ignazio La Russa rilancia: "Dove sono i franchi tiratori di Elisabetta Casellati? "Scegliete voi. Non in Fratelli d'Italia e credo nemmeno nella Lega". "Ora dobbiamo prendere atto della realtà. I voti che ha espresso il centrodestra sul nome autorevole del presidente del Senato sono inferiori ai propri numeri. C'è qualcuno che se ne frega dei valori del centrodestra e pensa ad altre cose". "Ora dovremo vedere insieme agli altri cosa fare. Candidare Casellati non è stato un errore - conclude - avevamo il dovere verso gli elettori e verso noi stessi di provare a verificare quanti voti avevamo".

348 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online