Giovedì, 01 dicembre 2022 - ore 23.27

Raffreddore estivo: perché quest’anno è così diffuso?

L'estate è un periodo di divertimento, di tintarelle e di bagni, ma è anche una stagione spesso segnata dall'arrivo di varie influenze.

| Scritto da Redazione
Raffreddore estivo: perché quest’anno è così diffuso?

Quest'anno molte persone stanno subendo le conseguenze di una diffusione di raffreddori, comunque indipendenti dal Covid.

Si tratta di malattie individuabili tramite sintomi come il naso che cola, gli starnuti e il mal di gola. Pur non essendo pericolosi, questi raffreddori possono comunque rovinare questi ultimi sgoccioli d’estate; quindi, conviene approfondire il discorso e capire come mai si stanno diffondendo così tanto.

I fattori di diffusione delle influenze in estate

Ci sono certi ceppi virali che tendono a diffondersi soprattutto durante i mesi estivi, e alcuni malanni di stagione che fanno il loro esordio nelle ultime settimane di agosto.

Ciò avviene a causa del fortissimo tasso di umidità, che quest'anno sta facendo segnare picchi da record, il che giustifica in parte l'aumento dei casi relativi alle influenze e ai raffreddori.

Inoltre, ci sono altre circostanze che rendono questi virus più facilmente trasmissibili. Essendo estate, molti di noi trascorrono più tempo all'aria aperta ed è facile subire conseguenze come gli sbalzi repentini di temperatura, quando si fa la spola fra gli ambienti refrigerati al chiuso e quelli esterni.

In secondo luogo, aumenta il numero di contatti sociali fra le persone, e anche questo facilita la strada ai virus, ai batteri e ai raffreddori. Come se non bastasse, le mucose tendono ad asciugarsi in estate per via del caldo, e ciò le rende più suscettibili alle infezioni.

Come detto, infine, esistono alcuni ceppi di virus che tollerano con maggiore facilità le temperature elevate, e che addirittura tendono a proliferare in queste condizioni.

I rimedi per combattere i raffreddori estivi

I raffreddori estivi possono facilmente diventare una seccatura, soprattutto quando siamo in vacanza. Per fortuna, esistono alcuni rimedi che possono aiutare a combattere il raffreddore tipico di questo periodo dell'anno, come una corretta idratazione, che aiuta a sciogliere la congestione nasale e a regolare con maggiore efficacia le temperature corporee.

A ciò si aggiungono anche degli appositi decongestionanti, che possono essere reperiti facilmente recandosi nelle farmacie fisiche oppure consultando piattaforme online come redcare.it ad esempio, che presenta una vasta offerta di prodotti selezionati per ogni tipo di problema di salute, compreso il raffreddore.

All’interno di questa farmacia online, infatti, è possibile reperire anche gli spray per i lavaggi nasali, essenziali per il ripristino di una corretta respirazione, da utilizzare la mattina e la sera.

In caso di malanni più seri e duraturi, è possibile ordinare anche alcuni farmaci classici come l'ibuprofene o la tachipirina, ma non prima di aver ascoltato il parere del proprio medico di fiducia.

Infine, ai farmaci vanno aggiunti alcuni accorgimenti da seguire per poter combattere il raffreddore, come osservare un piccolo periodo di riposo per evitare di complicare la situazione, ad esempio, oppure usare saggiamente l’aria condizionata ed evitare gli sbalzi termici.

1463 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria