Lunedì, 26 agosto 2019 - ore 09.25

Respinto in Frontiera uno Stalker

Interviene la Polfrontiera

| Scritto da Redazione
Respinto in Frontiera uno Stalker

Nell'ambito dell'emergenza migratoria che sta interessando il confine italo-svizzero di Como, in base ai vigenti accordi di riammissione le autorità elvetiche hanno consegnato alla Polizia di Frontiera di Ponte Chiasso un cittadino magrebino sprovvisto di documenti e fermato alla stazione di Chiasso a bordo di un treno proveniente da Milano.La Polizia, grazie alle impronte digitali, appurava trattarsi di un cittadino tunisino di 24 anni oggetto di ricerca in banche dati in quanto destinatario di provvedimento di "Ammonimento" del Questore di Modena emesso lo scorso 2 settembre, ma non notificatogli in quanto irreperibile. Detto provvedimento era scaturito da una serie di episodi di minacce e percosse nei confronti della ex compagna italiana residente nel modenese. Nel notificargli il decreto, la Polizia lo avvisava altresì che in caso di mancata ottemperanza all'intimazione a cambiare condotta avrebbe comportato la configurazione del reato di atti persecutori.

961 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria