Mercoledì, 24 luglio 2019 - ore 08.19

Sabato 27 aprile al Circolo Arcipelago i cremonesi Poets Were Wrong presentano Younger

Con loro sul palco anche i milanesi DAGS! e i modenesi One Glass Eye

| Scritto da Redazione
Sabato 27 aprile al Circolo Arcipelago i cremonesi Poets Were Wrong presentano Younger

Sabato 27 aprile continuano i live THC Events, Etc. al Circolo Arcipelago di Cremona, la stagione indoor si chiuderà con una serata ricchissima: il release party del primo disco dei cremonesi Poets Were Wrong vedrà sul palco come ospiti due band d’eccezione: i milanesi DAGS!, freschissimi di tour europeo e il progetto modenese One Glass Eye per la prima volta a Cremona in versione full band. L’ingresso è con tessera Arci 2018/2019, i live avranno inizio alle 22.00.

Formati a Cremona nel 2013, giovanissimi e con esperienze diverse alle spalle, i Poets Were Wrong si sono lasciati contaminare dalle più varie influenze, trovando affinità nell’ultima ondata emo americana, che ripropongono in una loro personale lettura, introducendo elementi melodici richiamanti l'America dei primi anni '90. Il 19 aprile è uscito il loro primo full lenght, “Younger”, per una cordata di piccole etichette che hanno scelto di supportare la band (Winter Beach, Dreamingorilla Rec., Oh Dear Records, Non Ti Seguo Records ed è un brutto posto dove vivere). “Younger” è quella lieve malinconia che ti coglie quando realizzi di dover abbandonare l’adolescenza ed entrare nell’età adulta. Un passo che probabilmente non si è mai sicuri di aver compiuto fino in fondo.

Viole, Marca e Fabio insieme sono i DAGS!, un trio math rock stanziato a Milano nato 5 anni fa e con all’attivo un quantità incredibile di date live, non soltanto in Italia ma spesso all’estero (Giappone, USA, Europa e UK). Il loro stile inconfodibile unisce intricate ritmiche dispari a delicati ma nervosi crescendo emotivi, il loro esordio avviene nel 2014 con un EP omonimo mentre nel 2016 il primo full lenght: “Snowed in / Stormed out”. Il loro ultimo disco “Flaws & Gestures” è uscito la scorsa estate sempre per una di etichette indipendenti sparse per tutta Europa.

One Glass Eye è il progetto solista di Francesco Galavotti (già chitarra e voce dei Cabrera), nato in una cameretta tra Gennaio e Febbraio 2016. Il secondo disco “Sea You” (registrato presso LUCA BI audio) esce l’8 maggio 2018 per Out Stack, Dreamingorilla Rec e Winter Beach. Con “Sea You” One Glass Eye ritorna, dopo l’esordio solista, come band di quattro elementi, con un disco tanto conciso quanto vario e denso. Cinque fotografie a colori appena sovraesposte, tutte attorno ai tre minuti, a raccontare le insicurezze e i tentativi di chi pian piano sta crescendo e cercando un suo posto nel mondo.

309 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online