Venerdì, 20 maggio 2022 - ore 13.43

Sagre estive in provincia di Cremona, a Moscazzano i talenti di casa nostra

Grande palcoscenico allestito in Oratorio in occasione della tradizionale sagra estiva

| Scritto da Redazione
Sagre estive in provincia di Cremona, a Moscazzano i talenti di casa nostra

Il programma è stato presentato dal Sindaco, con delega alla cultura e alle manifestazioni, Gianluca Savoldi, che ha illustrato gli appuntamenti in programma che interesseranno spettacolo, comicità, musica, ballo e buona cucina (bar e griglieria tutte le sere) recuperando – come tradizione della rassegna – soprattutto le proposte spontanee dell’associazionismo locale.

Si parte oggi, venerdì 10 luglio, alternando momenti consolidati come l’Anguria’s Festival (distribuzione gratuita di porzioni di anguria durante tutte le serate di festa, fino a esaurimento scorte), la musica dal vivo, il cabaret, il tradizionale ballo liscio, alle caratterizzazioni di quest’anno: dalla voce di Francesca Grassi Scalvini, vocalist della Kukömer Band, agli sketch di Andrea Bertesago e Mattia Soffientini con i colleghi NO#STRANI (sabato 11), passando per le esibizioni dei campioni italiani di boogie woogie presentati dal M° Pino Due (domenica 12).

Un altro momento clou della tre giorni di festa sarà la cena di domenica 12, organizzata dalla Fondazione Scuola Materna, che, come ha spiegato il Sindaco Savoldi, «sarà l’occasione per aiutare concretamente la scuola a cui tutti noi moscazzanesi siamo legati: l’intero ricavato della serata andrà infatti alla materna e all’asilo nido attivi da oltre cent’anni in paese, due realtà che godono di buona salute ma che necessitano di nuovi iscritti per proseguire nella loro eccellente missione educativa».

Il primo cittadino ha voluto sottolineare come la proposta dell’Anguria’s Festival sia stata confermata per il 7° anno consecutivo, nonostante il passaggio di testimone tra due diverse amministrazioni, ripristinando però la denominazione di “sagra”, che a Moscazzano, per motivi storici e di carattere agricolo, non corrisponde al giorno del Santo Patrono (29 giugno, San Pietro Apostolo). Poi il Sindaco si è detto orgoglioso del lavoro fatto in squadra, con i Consiglieri Comunali e i volontari di diverse Associazioni: «sul cartellone spiaccano i talenti di casa nostra, le rivelazioni del canto, i pionieri del teatro comico, i campioni della danza sportiva. Per loro il Comune mette a disposizione un grande palcoscenico per potersi esprimere, con lo scopo di farsi conoscere e di far trascorrere tre serate in allegria all’intera cittadinanza e a chi vorrà raggiungere Moscazzano nel fine settimana».

La nuova collaborazione tra amministrazione comunale e oratorio parrocchiale ha consentito inoltre di ottenere una diminuzione dei costi rispetto agli anni precedenti. Fondamentale è stato anche il contributo di esperienza e professionalità di chi da anni organizza e propone in paese momenti di aggregazione, senza tralasciare l’importante contributo di alcuni sponsor locali.

1640 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria