Mercoledì, 08 luglio 2020 - ore 11.55

Salvini: ''Bellanova piange per i poveri immigrati e non per gli italiani in difficoltà che sono preoccupati e arrabbiati''

Tajani: ''I soldi devono arrivare rapidamente''. Meloni: ''Conte non dovrebbe raccontarci quando spenderà, ma quando le risorse arriveranno a famiglie e imprese''

| Scritto da Redazione
Salvini: ''Bellanova piange per i poveri immigrati e non per gli italiani in difficoltà che sono preoccupati e arrabbiati''

Il leader della Lega Matteo Salvini questa mattina, su TeleLombardia, ha commentato il DL Rilancio presentato ieri dal governo Conte e ha detto:

"I primi messaggi ricevuti sono di italiani fra il preoccupato e l'arrabbiato. Ieri sera il ministro Bellanova ha pianto per i problemi dei poveri immigrati da regolarizzare, ci si sarebbe aspettati impegno e sofferenza per cittadini italiani in difficoltà"

Poi ha aggiunto:

"Alcuni imprenditori del settore Turismo ci segnalano che, stando alle bozze, il 90% del bonus vacanze andrebbe anticipato dall'albergatore, a cui poi spetterebbe un rimborso della quota tramite credito d'imposta. Così vale quello che vale”

Poi ha concluso:

“Questo è il momento di ricostruire, su nuovi principi, le mura del Paese Italia, con un grande abbattimento di burocrazia e tasse nel nome del 'Pagare meno, pagare tutti'"

Anche gli altri leader del centrodestra hanno detto la loro sul DL rilancio. Antonio Tajani, vicepresidente di Forza Italia, ad Agorà, trasmissione di Raitre, ha detto:

"I soldi devono arrivare rapidamente ai cittadini che non riescono ad andare avanti: non basta elencare i soldi che si investiranno, i soldi devono arrivare rapidamente altrimenti siamo alle chiacchiere e alle promesse"

Sulla stessa lunghezza d’onda Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia, che su Facebook ha anch’ella insistito sulla rapidità nel far avere i soldi agli italiani:

"Il Parlamento ha autorizzato il Governo a spendere in deficit 80 miliardi per fronteggiare l'emergenza. Conte non dovrebbe raccontarci quante risorse spenderà, ma quando arriveranno a famiglie e imprese"

 

 

FONTE BLOGO.IT

222 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria