Domenica, 15 settembre 2019 - ore 16.45

Salvini dove arriva crea problemi di ordine pubblico. Domenica votiamo Galimberti così non verrà più a Cremona (di G.C.Storti)

In una democrazia matura è compito del Ministero degli Interni garantire l’ordine pubblico. Ma quando è il Ministro degli Interni che crea problemi che si fa?

| Scritto da Redazione
Salvini dove arriva crea problemi di ordine pubblico. Domenica votiamo Galimberti così non verrà più a Cremona (di G.C.Storti) Salvini dove arriva crea problemi di ordine pubblico. Domenica votiamo Galimberti così non verrà più a Cremona (di G.C.Storti) Salvini dove arriva crea problemi di ordine pubblico. Domenica votiamo Galimberti così non verrà più a Cremona (di G.C.Storti) Salvini dove arriva crea problemi di ordine pubblico. Domenica votiamo Galimberti così non verrà più a Cremona (di G.C.Storti)

Salvini dove va crea problemi di ordine pubblico. Domenica votiamo Galimberti così non verrà più a Cremona (di G.C.Storti)

In una democrazia matura è compito del Ministero degli Interni garantire l’ordine pubblico. Ma quando è il Ministro degli Interni che crea problemi che si fa?

Ormai in ogni gita ‘ fuori porta’ dell’inappropriato Ministro degli Interni si creano tensioni, contestazione e nei casi più pesanti disordini.

Cremona ieri ha dimostrato con compostezza , serietà e serenità. Cito due esempi.

La protesta della CGIL di Cremona che ha appeso cartelli invitando Salvini ( dopo che aveva minacciato di querela Landini) a denunciare tutti gli iscritti della Cgil. Ma perché Salvini ha minacciato Landini ? Semplicemente per il fatto che la Cgil si è dichiara contro la sospensione della legge sugli appalti dicendo più o meno che questo atto ‘favorirebbe i mafiosi ed i delinquenti’. Cose sacrosante che sono state alla base dell’approvazione di quella legge .

La protesta in città, in corso campi, si è svolta in modo pacifico e non silenzioso ovviamente. Con cartelli , slogan, un presidio militante per dire a Salvini che  la città non  è d’accordo sul decreto sicurezza, alle politiche sull’immigrazione, all’odio che lo stesso Ministro semina in ogni sua comparsata.

 Di la , in p.zza Roma,- ci dice il giornale locale La Provincia ( che ormai tira la volata a Malvezzi)- migliaia di persone hanno applaudito il ‘capitano’ ( quando un politico viene equiparato ad una grado dell’esercito dobbiamo sempre fare gli scongiuri) che ha invitato tutti ( i leghisti in particolare) ad andare al voto per far vincere il candidato del centrodestra tale Carlo Malvezzi ( chiamato dagli amici ‘carluccio’ ) che è tanto bravo e che farà ‘risorgere Cremona’ ( come se Galimberti l’ avesse incendiata e ridotta in cenere).

Ma sa Salvini che i due personaggio che erano sul palco con lui (Malvezzi e Zagni ) hanno già governato la città creando disastri sociali immani? Certo che lo sa.. ma non conta importante è sfruttare l’onda verde -ancora alta- per governare o meglio per acquisire potere e forza.

E le contraddizioni con il governo? Ma chi se ne frega, tanto peggio tanto meglio.

In democrazia contano i voti ed oggi Salvini, facendo leva sulle paure, ha ancora qualche briscola da giocare.

In gergo si dice ‘ che si vince all’ultimo ‘chilometro’. In ogni caso andiamo tutti a rivotare Galimberti che per davvero rappresenta il futuro di Cremona.

 

 

 

1017 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online