Mercoledì, 27 maggio 2020 - ore 14.35

Santo Canale (CC PD Cremona) componente dipartimento Europa Anci Lombardia

Arriva da Milano la notizia dell’insediamento del Dipartimento Europa e Cooperazione Internazionale di Anci Lombardia.

| Scritto da Redazione
Santo Canale (CC PD Cremona) componente dipartimento Europa Anci Lombardia

Santo Canale (CC PD Cremona) componente dipartimento Europa Anci Lombardia

Arriva da Milano la notizia dell’insediamento del Dipartimento Europa e Cooperazione Internazionale di Anci Lombardia.

Presieduta da Pacente Carmine, consigliere comunale di Milano, vanta al suo interno una significativa rappresentanza cremonese: Santo Canale, consigliere comunale di maggioranza al terzo mandato, componente della segreteria cittadina e provinciale del Partito Democratico nonché referente sul territorio del segretario Dem Nicola Zingaretti, e Gianluca Savoldi, Sindaco di Moscazzano al fianco di Canale nella segreteria provinciale, entrambi con delega alla comunicazione.

Nonostante la costituzione molto recente del dipartimento Europa in Anci Lombardia, i membri hanno già dato inizio ai lavori con una prima seduta di insediamento.

All’ordine del giorno un focus sui progetti e sulle iniziative in corso: si è parlato dei consigli comunali aperti e del Progetto “Lombardia Europa 2020 - SEAV”.

Obiettivo di quest’ultima iniziativa è quello di creare 12 Uffici Europa in ogni provincia lombarda (i Seav, Servizi Europa di Area Vasta), che facciano rete tra le migliori esperienze esistenti affinché crescano e si diffondano le competenze del personale degli enti locali nello strategico settore della progettazione e dell’attivazione dei fondi europei. Un progetto finanziato da Regione Lombardia e co-progettato da ANCI Lombardia.

L’iniziativa prevede laboratori tematici, formazione, coaching, assistenza diretta ai tecnici degli enti locali, fino alla start up di veri e propri uffici territoriali in convenzione dedicati all’individuazione dei bisogni e alla progettazione utile a ottenere finanziamenti europei.

Infine, i componenti del dipartimento hanno gettato le basi per la redazione del nuovo POR FSE per Regione Lombardia, il documento che guida l’impiego dei fondi dell’Unione Europea e che contiene indicazioni riguardo l’ammontare di risorse disponibili e i tipi di progetti realizzabili. L’obiettivo emerso è stato quello di individuare alcuni progetti chiave per far atterrare risorse in Regione; il documento dovrà essere redatto e poi supportato in tutte le sedi.

“ Esperienza certamente molto positiva quella iniziata in Anci Lombardia” – ha commentato Canale – “E’ fondamentale per noi amministratori locali lavorare in concerto con la Regione per l’interesse di tutto il territorio. E’ importante che gli enti locali dicano la loro riguardo ai progetti e alle iniziative sui fondi europei in corso, prima con Regione Lombardia e poi con Bruxelles: il dipartimento di cui faccio parte lavora per questo. Abbiamo già in mente alcune iniziative che consentiranno di “accorciare le distanze” con Bruxelles e concorrere a bandi diretti dei progetti europei. Nel 2020 si vedranno già i primi risultati.”

 

808 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online