Domenica, 16 giugno 2024 - ore 20.48

“Stili di vita & Salute”, una questione di diritti

La sedentarietà accorcia la vita dai 3 ai 7 anni: le “tre esse” proposte dall’Uisp

| Scritto da Redazione
“Stili di vita & Salute”, una questione di diritti

Trento, 20 giugno ore 10-17.30 (Centro Servizi Santa Chiara, via S.Croce  67)



Roma, giugno. Sportpertutti, salute e stili di vita: queste sono le tre “esse” che l’Uisp presenterà a Trento il 20 giugno a Trento (Centro Santa Chiara) in occasione del workshop nazionale dal titolo “Stili di vita attivi & salute”. Parteciperanno esperti del Ministero della salute, sindaci, parlamentari e rappresentanti di istituzioni locali, del sistema sociosanitario, dell’Università di Roma, di Trieste e di Cassino.“Siamo al centro di un dibattito sulla riforma del welfare e il terzo settore che si occupa di attività sportiva vuole dare un contributo positivo – dice Vincenzo Manco, presidente nazionale Uisp – la sedentarietà è il male del nostro tempo, aumenta i rischi di patologie e i costi sociali. La nostra proposta è quella di promuovere salute e di prevenire. Come ? Attraverso stili di vita attivi, alimentazione più sana e collaborazione tra enti locali e associazionismo”.A Trento verranno presentati ricerche e numeri sulla situazione attuale. Un dato su tutti: la sedentarietà accorcia la vita dai 3 ai 7 anni. “Il problema è evidente – dice Fabio Lucidi, della Facoltà di Medicina e Psicologia dell’Università di Roma – l’importanza di stili di vita attivi è ormai riconosciuta da ogni organismo sociosanitario. Eppure l’Italia rimane un Paese dove la sedentarietà è prevalente, rispetto al resto d’Europa. Qual è la ragione? Come riportare al centro dei comportamenti quotidiani questo tema che riguarda il diritto alla salute dei cittadini? Qual è il contributo specifico e innovativo del terzo settore e dell’Uisp? Come si caratterizza rispetto agli altri interventi tradizionali?”L’organizzazione del workshop di Trento è curata dall’Uisp-Unione Italiana Sport Per tutti  (un milione e trecentomila iscritti), una delle maggiori associazioni italiane che si occupa di attività motoria e sportiva, prevenzione e salute dei cittadini. E’ prevista la diretta streaming video sul sito internet www.uisp.it  con due collegamenti, dalle 11.30 e dalle 16.15, sino al termine dei lavori. Per seguire il workshop sui social #dirittiallasalute (con box nella home page del sito www.uisp.it).Verranno illustrate alcune delle più valide esperienze promosse in varie città italiane e dirette alle persone di tutte le età, dall’infanzia in poi. Queste buone pratiche verranno presentate da rappresentanti delle istituzioni, dall’Uisp e da altre associazioni nazionali come Save the Children.La scelta di tenere un convegno di questo tipo a Trento non è casuale: da tempo questa città è nelle prime posizioni per qualità della vita e per politiche pubbliche orientate al benessere, alla salute e al movimento dei cittadini.Il convegno inizierà alle ore 10 e terminerà alle 17. I lavori sono divisi in cinque sessioni: 1.bambini e famiglie, 2.spazi, ambiente, città; 3.il diritto alla salute per tutti; 4.adulti e anziani; 5. conclusioni e proposte.

912 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria