Martedì, 16 aprile 2024 - ore 09.37

Svizzera: arriva la patrimoniale per aiutare i disoccupati

| Scritto da Redazione
Svizzera: arriva la patrimoniale per aiutare i disoccupati

Dal 1 gennaio 2014 scatterà il prelievo dell'1% sugli stipendi che superano i 250mila euro. Il ricavato andrà a finanziare gli ammortizzatori sociali. Nella confederazione il tasso dei senza lavoro è al 4% contro l'1% degli anni Novanta

Svizzera: arriva la patrimoniale per aiutare i disoccupati

Dal 1 gennaio dell'anno prossimo ai residenti in Svizzera che hanno salari superiori a 250mila euro sarà trattenuto l'1% come contributo di solidarietà per i disoccupati. L’obiettivo è raccogliere circa 100 milioni di franchi l’anno (pari a circa 80 milioni di euro) e sanare così un disavanzo da 4 miliardi per riportare in ordine i conti del fondo degli ammortizzatori per disoccupati entro i prossimi 15 anni.

La decisione di Berna, che risale alla settimana scorsa, arriva mentre in Svizzera torna a crescere il mercato del lavoro (al contrario di quanto avviene nell’Unione europea): nel secondo trimestre gli occupati sono saliti a quota 4,8 milioni, con una progressione dell’1,3 su base annua e dello 0,5 rispetto ai tre mesi precedenti.

Oggi il tasso dei senza lavoro è intorno al 4%, pressoché nullo se raffrontato col 12% dell'Italia ma molto alto per la confederazione abituata negli anni passati a cifre inferiori all’1%. Come nel nostro Paese, anche a Berna la misura è stata accolta da critiche bipartisan: l’Udc di destra ha gridato allo scandalo, mentre i Verdi hanno chiesto un prelievo più alto.

 

Fonte: http://www.rassegna.it/articoli/2013/10/14/105354/svizzera-arriva-la-patrimoniale-per-aiutare-i-disoccupati

2013-10-15

1057 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria