Martedì, 05 dicembre 2023 - ore 07.25

Trento Il Premio ITAS del Libro di Montagna festeggia le sue prime 50 edizioni

Cinquanta edizioni. È questo lo storico traguardo del Premio ITAS del Libro di Montagna, nato nell’ormai lontano 1971

| Scritto da Redazione
Trento Il Premio ITAS del Libro di Montagna festeggia le sue prime 50 edizioni

Trento Il Premio ITAS del Libro di Montagna festeggia le sue prime 50 edizioni

 Aperte le iscrizioni per il concorso letterario organizzato da ITAS Mutua che spegne cinquanta candeline, entrando di diritto tra i più storici premi letterari italiani.

 Cinquanta edizioni. È questo lo storico traguardo del Premio ITAS del Libro di Montagna, nato nell’ormai lontano 1971 per festeggiare i 150 anni dalla nascita della Compagnia assicurativa trentina.

 Cinquanta edizioni che hanno accompagnato l’evoluzione non solo della cultura di montagna ma dell’intera società e che hanno visto protagonisti, negli anni, scrittori e alpinisti di fama mondiale che si sono susseguiti nella narrazione di un genere letterario in continua evoluzione.

Genere che in epoche recenti ha allargato la platea di appassionati, come testimoniano i quasi 150 titoli in concorso lo scorso anno presentati da ben 73 case editrici.

 Enrico Brizzi, presidente giuria Premio ITAS commenta: “Cinquanta anni di attività rappresentano un momento in cui la giusta fierezza si mescola alla necessità di tracciare un bilancio. Quanto è cambiata dal 1974 a oggi, la concezione del “libro di montagna”? E fino a che punto, in mezzo secolo, si è evoluto il pensiero della società nei confronti della montagna stessa e del suo racconto?

 Nella nuova edizione del Premio cercheremo di dare risposte meditate a queste domande, attraverso tavole rotonde e incontri che faranno da corredo alla tradizionale cerimonia di premiazione.”

 “Raggiungere il traguardo delle cinquanta edizioni è un vero record per un premio letterario specializzato come il nostro” – commenta Enrico Cereghini, coordinatore Premio ITAS.

 “La lungimiranza e la costanza che ITAS ha sempre attribuito a questo progetto culturale ci permette di guardare non solo ai cinque decenni passati, ma anche al futuro, con grande soddisfazione. Le persone che negli anni hanno accompagnato lo sviluppo del Premio, hanno permesso con la loro passione di valorizzare e diffondere la cultura di montagna a livello internazionale dando voce ad autori, sportivi, esperti di settore, grandi e piccole case editrici, che nel premio ITAS hanno sempre trovato la giusta considerazione.”

 Sono quindi ufficialmente aperte le iscrizioni per l’edizione 2024 (50a edizione) del Premio ITAS, riservata alle opere edite dal 1° gennaio al 31 dicembre 2023.

Il termine ultimo per inviare le opere è invece fissato per il 31 gennaio 2024.  Entro questa data le opere a concorso devono pervenire in 8 copie a Segreteria Premio ITAS del Libro di Montagna (Piazza delle Donne Lavoratrici, 2 -38122 Trento), con l’indicazione dei contatti di autore e casa editrice.

 Per la nuova edizione restano invariate le cinque categorie delle opere in gara:

 - Alpinismo e sport di montagna: narrazioni e descrizioni di imprese alpinistiche e sportive nello scenario montano

 - Guide e mappe: manuali e materiali per muoversi in ambiente montano fra alte vie, sentieri e percorsi anche in arrampicata, con gli sci, in bicicletta

 - Libri per ragazzi: romanzi, racconti, manuali, guide, testi illustrati pensati per i più giovani, bambini o ragazzi

 - Ricerca e ambiente: ricerche storiche, sociologiche e antropologiche, indagini scientifiche su aspetti naturalistici e ambientali. Flora, fauna, geologia

 - Vita e storie di montagna: narrativa, biografie, reportage, poesia, che raccontano e descrivono anche con tecniche visuali (foto, graphic novel) il quotidiano vivere nelle terre alte

 Tutte le informazioni e il regolamento completo sono consultabili al sito www.premioitas.it   

173 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online