Venerdì, 13 dicembre 2019 - ore 05.47

Tutte le iniziative dell'8 marzo a Cremona

| Scritto da Redazione
Tutte le iniziative dell'8 marzo a Cremona

Cremona.Tutte le iniziative in programma per l'8 marzo 2011
L'Assessorato alle Pari Opportunità del Comune di Cremona, in occasione
della festa della donna propone alla cittadinanza l'opportunità di
assistere alla proiezione del film "La prima cosa bella" di Paolo Virzì
martedì 8 marzo alle ore 16,30 presso il Teatro Monteverdì (via Dante
149 - Cremona), pellicola pluripremiata in Italia (5 Nastri d'Argento -
3 David di Donatello) e in corsa tra i film candidati per l'Oscar. Il
film propone allo spettatore un viaggio alla scoperta di un donna
"speciale" e del suo carambolesco passato sempre all'insegna di scelte
operate con grande libertà e gioia di vivere.

Anna Nigiotti nel 1971 era una giovane e bellissima mamma proclamata
Miss del più popolare stabilimento balneare di Livorno, ignara di
suscitare le attenzioni maliziose della popolazione maschile, i sospetti
rabbiosi del marito Mario e la vergogna del primogenito Bruno. Oggi la
ritroviamo ricoverata ma ancora in grado di sbalordisce con la sua
irresistibile e contagiosa vitalità i medici e far innamorare i degenti
terminali. Affianco a lei i due figli, sempre alla ricerca di
comprendere le scelte a volte azzardate della madre, ma fondamentalmente
legati a lei da profondo affetto.

Nel ruolo di Anna Nigiotti negli anni settanta e ottanta è stata scelta
Micaela Ramazzotti. Lo stesso personaggio ai giorni nostri è
interpretato da Stefania Sandrelli.
Nel cast della commedia corale, scritta da Virzì insieme a Francesco
Bruni e Francesco Piccolo, ci sono anche Valerio Mastandrea, Marco
Messeri, Claudia Pandolfi, Paolo Ruffini e Dario Ballantini.

Al termine della proiezione avrà luogo un momento di festa con un
rinfresco preparato dai bravissimi cuochi delle scuole comunali che con
grande disponibilità e professionalità si sono messi a disposizione per
l'iniziativa.

La proiezione del film si inserisce in un ricco programma di iniziative
ed eventi organizzati in collaborazione con altri enti e/o associazioni
locali che già dallo scorso anno l'Assessorato ha desiderato "mettere in
rete" creando delle sinergie con le altre realtà cittadine per
sviluppare sempre di più una maggiore sensibilità sui temi degli
stereotipi, dei pregiudizi ma anche del tempo libero e del divertimento,
per ripensare tutti assieme al livello di concretezza e responsabilità
sociale della donna.

Il programma ha avuto inizio lo scorso venerdì pomeriggio, al Teatro
Monteverdi con la conferenza "Donna & Salute -- Stili di vita e
Alimentazione al servizio della salute dall'infanzia alla maturità"
organizzato in collaborazione con Lumen, Istituto di Medicina Naturale
che ha visto la presenza e le relazioni della Presidente del Collegio
delle Ostetriche della provincia di Cremona, Stefania Cristiani; del
Direttore didattico di Lumen Milena Simeoni, e di Anna Villarini,
biologa e ricercatrice dell'Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura
dei Tumori di Milano. E' stata un'occasione importante per i cittadini e
le cittadine per approfondire alcuni temi importanti per la salute delle
donne e sui corretti stili di vita.

La serata è proseguita a Palazzo Cittanova con il successo dello
spettacolo "Petali di Note" organizzato in collaborazione con
l'Assessorato alla Cultura e il Comitato Pari Opportunità del Comune di
Cremona, l'Assessorato alla Cultura della Provincia e grazie anche al
contributo generoso di numerosi sponsor locali (Paolo Feltrami SpA,
Rivoltini Alimentare, CMF Group, SAIB SpA, Idea Verde Maschi, GEOX Shop
di Cremona, Cerealicola Rossi, LGH Linea Group Holding, Keropetrol,
Coccodì, Lierac Paris, Agenzia Generale ALLEANZA TORO di Cremona). Il
Quartetto Ritmo ha entusiasmato un' affollata platea, coinvolgendo gli
spettatori con l'interpretazione di canzoni e lettura di poesie che
hanno raccontato la figura femminile attraverso musica e parole del
Novecento.

Nel pomeriggio di sabato la Sala Quadri del Palazzo Comunale ha visto
una grande partecipazione all'inaugurazione della mostra "Donna -
Emozioni a colori" organizzata con successo per il secondo anno dal
Gruppo Artistico AICS Cremona Arte.

Il pomeriggio è stato allietato da un graditissimo intermezzo musicale
della bravissima Alessandra Ugoni, accompagnata al piano dal fratello
Roberto e da un omaggio alle donne reso dalla lettura di poesie degli
interpreti: Carlotta Pederzani, Manuela Galli, Walter Benzoni.

La prof.ssa Tiziana Cordani ha reso una presentazione critica delle
opere. La mostra presenta al pubblico le opere di 26 artiste cremonesi:
diverse espressioni, diversi linguaggi e modi di fare arte, la fantasia
e la riservatezza del mondo femminile e le sue emozioni, proponendo una
riflessione sul ruolo della donna nel mondo artistico contemporaneo.
Molte sono le artiste che in Cremona e Provincia lavorano e raggiungono
risultati di pregio sia a livello locale, nazionale e internazionale.
Lavorano con dedizione, passione, tenacia e sacrificio per i vari
impegni che nella vita familiare sono soprattutto a carico delle donne.

La Mostra è allestita in Sala Alabardieri ed è visitabile fino al 16
marzo 2010 tutti i giorni dalle ore 10 alle 18.

In una bella domenica mattina di sole primaverile gli argini del Lungo
Po sono stati presi d'assalto dalle circa 200 donne che hanno
partecipato alla Corsa Rosa, seconda edizione, organizzata da UISP,
Marathon Cremona e Dopolavoro Ferroviario, il ricavato della
manifestazione è stato devoluto alla Fondazione Casa famiglia S. Omobono.

Più tardi presso il Relais Convento di Persico Dosimo l'Associazione
Eridano di Cremona ha festeggiato la Festa della Donna con un delizioso
pranzo e alcuni momenti di poesie e di riflessioni insieme ad APOM Onlus
Cremona, con la graditissima presenza del prof. Bottini Alberto, e della
dott.ssa Maria Grazia Binda Beschi in rappresentanza di Apom
dell'assessore Jane Alquati e di Mirella Marussich per il Comune di
Cremona.

Proprio nella giornata dell'8 marzo importante appuntamento organizzato
da APOM onlus Cremona con l'Open Day per la promozione alla salute, con
visite senologiche e quest'anno anche visite ginecologiche gratuite in
orario continuato senza prenotazione dalle 9 alle 17 presso l'Ospedale
di Cremona, il Presidio Ospedaliero Oglio Po e la Fondazione Opera Pia
Luigi Mazza di Pizzighettone.

Questo ricco programma di iniziative si concluderà con lo spettacolo di
letture poetiche e musiche "Voci di donne per l'8 marzo" in programma al
Teatro Filo alle ore 21,00 a cura dell' Associazione AIDA ideato e
realizzato dagli studenti dell' ITC Beltrami che per la seconda volta
andranno in scena coordinati dalla Prof.ssa Maria Nunzia Peruzzi e dal
M.° Donzelli.

Cremona 7 marzo 2011

1325 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria