Lunedì, 29 novembre 2021 - ore 16.12

Ucciso perché li avrebbe fatti drogare,condannati due minori

Pene a 14 e 15 anni da Tribunale dei Minorenni

| Scritto da Redazione
Ucciso perché li avrebbe fatti drogare,condannati due minori

Sono stati condannati a 15 e 14 anni e 4 mesi di reclusione i due minorenni accusati di aver ucciso a coltellate Cristian Sebastiano, 42 anni, il 29 novembre 2020 a Monza a pochi metri da casa sua. Lo ha deciso stamane il Tribunale dei Minori di Milano.

    I giudici hanno confermato l'accusa di omicidio volontario premeditato per entrambi i giovanissimi, di 14 e 15 anni, processati secondo rito abbreviato, concedendo le attenuanti generiche e non ritenuto invece sussistente l'aggravante della crudeltà. L'accusa aveva invece chiesto condanne da sei a due anni più alte.

    Movente del delitto, stando alle dichiarazioni degli imputati, la dipendenza da droga a cui la vittima li avrebbe portati. Rintracciati a poche ore dal delitto i due minori però avrebbero agito anche su impulso di un'altra persona. Si tratta di Giovanni Gambino, 43 enne, il quale da tempo aveva conti in sospeso con la vittima, di natura presumibilmente economica.

    Sarà processato secondo rito ordinario per concorso morale in omicidio.

    "Il giudice ha accolto la nostra tesi, una condanna non frequente quando si tratta di minori - ha detto all'ANSA il procuratore della Repubblica dei Minori Ciro Cascone - spiace vedere due ragazzi gettare la loro vita così, spesso la giustizia minorile cerca strade diverse, ma evidentemente l'ampiezza dell'accaduto non lo ha consentito in questa fase".

    (ANSA).

84 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria