Mercoledì, 22 settembre 2021 - ore 14.17

UICI A Castelleone i ragazzi cenano al buio ed abbracciano i limiti il 2 dicembre 2019

Si terrà lunedì 2 dicembre alle ore 19,30 presso l’oratorio di Castelleone, la cena al buio per adolescenti, guidata da Davide Cantoni, patrocinata dalla sezione cremonese dall’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti e voluta dal Comune e dall’Oratorio del borgo, nell’ambito della Settimana della Disabilità

| Scritto da Redazione
UICI A Castelleone i ragazzi cenano al buio ed abbracciano i limiti il 2 dicembre 2019

UICI A Castelleone i ragazzi cenano al buio ed abbracciano i limiti il 2 dicembre 2019

Si terrà lunedì 2 dicembre alle ore 19,30 presso l’oratorio di Castelleone, la cena al buio per adolescenti, guidata da Davide Cantoni, patrocinata dalla sezione cremonese dall’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti e voluta dal Comune e dall’Oratorio del borgo, nell’ambito della Settimana della Disabilità

Castelleone, 27 novembre – Una stanza buia, tanta voglia di conoscersi, nonostante i limiti. Oltre i limiti. Vi sarà questo e molto altro lunedì 2 dicembre a partire dalle ore 19,30 presso l’oratorio di Castelleone, durante la cena al buio, condotta da Davide Cantoni, proposta dal Comune di Castelleone, in collaborazione con la Pro Loco e l’oratorio del borgo, nell’ambito della Settimana della Disabilità, che si celebra da giovedì 28 novembre a giovedì 5 dicembre.

Protagonisti assoluti dell’ormai tradizionale esperienza sensoriale, patrocinata dall’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti di Cremona, saranno alcuni ragazzi castelleonesi, che, secondo la presidente dell’UICI cremonese, Flavia Tozzi «avranno l’opportunità di sperimentare lo svolgimento di azioni della vita quotidiana al buio. Avranno l’occasione di mettersi nei panni delle persone cieche e di capire che le cose più importanti non si percepiscono attraverso la vista».

Occasione, questa, davvero preziosa in un momento storico in cui i messaggi vengono per lo più veicolati attraverso le immagini: «Viviamo in una società frenetica, che ci impedisce di riflettere, di dare un senso ai gesti che compiamo, di ascoltare davvero le esigenze dell’altro. Credo che l’esperienza della cena al buio, abilmente condotta da Davide Cantoni, possa essere importante per tutti, ma penso lo sarà soprattutto per adolescenti, che stanno vivendo un’importante fase di apprendimento, e che così potranno sperimentare e capire la lentezza che l’assenza della vista comporta nella vita di una persona». Poi precisa: «La cecità non impedisce di rintracciare la normalità, Davide lo dimostrerà, ma richiede di vivere più lentamente, dando importanza all’empatia». O forse consente di vivere davvero. Di assaporare ogni istante, ascoltare ogni parola, amare ogni attimo.

Dal canto suo, Davide Cantoni, consigliere territoriale dell’Unione Italiana Ciechi ed Ipovedenti di Cremona e fautore di vari progetti inclusivi, si prepara così ad accogliere i ragazzi: «Ai giovani deve essere raccontata la verità. Deve essere detto che la vita è bellissima, anche al buio. Che si può ridere, mangiare, sorridere e divertirsi in compagnia, anche al buio. Ai loro coetanei, in diverse occasioni, ho raccontato chi sono: un ragazzo di 33 anni, che non ha mai mollato. E lo racconterò anche questa volta, pronto a respirare il loro entusiasmo, il loro timore, la loro curiosità».

La cena al buio è, in realtà, solo uno degli eventi che il Comune di Castelleone ha pensato per celebrare la Settimana della Disabilità, con l’obiettivo di sensibilizzare la cittadinanza: «Educare le nuove generazioni al rispetto e alla comprensione di alcune problematiche è un dovere sociale che ricade su ciascuno di noi» spiega il consigliere delegato al terzo settore del Comune di Castelleone, Gianluigi Valcarenghi. «Per questo – chiude – l’Amministrazione Comunale, unitamente al nuovo vicario parrocchiale Don Matteo Alberti, ha scelto di proporre numerose iniziative per far conoscere la diversità».

U.I.C.I. di Cremona

1108 visite

I ragazzi cenano al buio

02 Dicembre 2019 19:30 - 22:00
Castelleone (Cr)
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria