Sabato, 24 agosto 2019 - ore 11.16

Un successo la proiezione cinematografica del film ‘Si può fare’ al CineChaplin, promossa da ASST di Cremona

AL CINEMA CON ASST DI CREMONA Un pubblico emotivamente coinvolto quello in sala durante la proiezione del film “Si può fare”, iniziativa aperta alla cittadinanza organizzata dal Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze dell’ASST di Cremona.

| Scritto da Redazione
Un successo la proiezione cinematografica del film ‘Si può fare’ al CineChaplin, promossa da ASST di Cremona

Un successo la proiezione cinematografica del film ‘Si può fare’ al CineChaplin, promossa da ASST di Cremona

AL CINEMA CON ASST DI CREMONA  Un pubblico emotivamente coinvolto quello in sala durante la proiezione del film “Si può fare”, iniziativa aperta alla cittadinanza organizzata dal Dipartimento di Salute Mentale e Dipendenze dell’ASST di Cremona.

La trama, ispirata alle storie vere delle cooperative sociali nate negli anni ottanta per dare lavoro ai pazienti dimessi dai manicomi in seguito alla Legge Basaglia, racconta la storia di uno “scomodo” dirigente e del suo sogno di valorizzare le potenzialità di ciascun utente.

Al termine del film sono intervenuti Franco Spinogatti (Direttore UO Psichiatria n.29 di Cremona) e gli ESP (Esperti in Supporto tra Pari), utenti del Centro Psico-Sociale di Cremona che hanno illustrato i progetti che l'ASST di Cremona sta portando avanti: Abitare, la raccolta dei tappi di sughero e il Laboratorio bio-psico-sociale.

Come ha spiegato Spinogatti “I progetti sono caratterizzati da una stretta collaborazione con altri enti del territorio e con le associazioni di volontariato, al fine di promuovere l’inclusione sociale e l’autonomia degli utenti che frequentano in nostri servizi di salute mentale.”

Il bilancio dell’iniziativa? Una serata di condivisione e inclusione sociale ben riuscita.

 

478 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online