Venerdì, 20 settembre 2019 - ore 11.28

(Video) Le carte di Franco Dolci consegnate da Mimmo e Chiara all’Archivio di Stato di Cremona

Lo scorso Venerdì 28 aprile 2017 con una bene ma interessante cerimonia la famiglia di Franco Dolci , il figlio Mimmo e la nipote Chiara, hanno donato all’Archivio di Stato di Cremona tutte le ‘carte’ catalogate da Giuseppe Azzoni in 140 faldoni. Rilanciata la proposta di intitolargli una sala riunioni in città.

| Scritto da Redazione
(Video) Le carte di Franco Dolci consegnate  da Mimmo e Chiara all’Archivio di Stato di Cremona (Video) Le carte di Franco Dolci consegnate  da Mimmo e Chiara all’Archivio di Stato di Cremona (Video) Le carte di Franco Dolci consegnate  da Mimmo e Chiara all’Archivio di Stato di Cremona (Video) Le carte di Franco Dolci consegnate  da Mimmo e Chiara all’Archivio di Stato di Cremona


Le carte di Franco Dolci consegnate da Mimmo e Chiara all’Archivio di Stato di Cremona

Lo scorso Venerdì 28 aprile 2017 con una breve  ma interessante cerimonia la famiglia di Franco Dolci , il figlio Mimmo e la nipote Chiara, hanno donato all’Archivio di Stato di Cremona tutte le ‘carte’ catalogate da Giuseppe Azzoni in 140 faldoni. Rilanciata la proposta  di Giancarlo Storti di intitolargli una sala riunioni in città.

“Nelle carte di Franco Dolci, pezzi della nostra storia” così ha esordito Angela Bellardi nell’aprire l’incontro, molto partecipato da amici e compagni del vecchio PCI presenti nella sala conferenze dell’Archivio di Stato.

In sala presenti ben quattro ex segretari della Federazione Comunista di Cremona: Luciano Pizzetti, Marco Pezzoni, Giuseppe Azzoni ed Evelino Abeni che succedette allo stesso Franco Dolci e Piergiogio Bergonzi  già parlamentare-

Hanno portato i saluti istituzionali Davide Viola ,Presidente della Provincia di Cremona e Gianluca Galimberti Sindaco di Cremona che hanno sottolineato come pur non avendolo conosciuto di persona, il suo spessore politico, l’umanità e la capacità amministrativa.

In particolare Davide Viola ha ricordato alcuni passi della delibera che nell’agosto del 1975 portò Franco  Dolci ad essere eletto  come primo presidente  comunista della Provincia con una non  maggioranza di centro sinistra di 15 consiglieri che in ogni caso gli ha permesso  di governare ben 5 anni.

Il sindaco Gianluca Galimberti  ha letto  un passo di un articolo di Gian Carlo Storti che nel ricordare Franco Dolci  ha scritto  “Con la  sua meravigliosa retorica dirà , nell’intervista che gli avevo fatto, che ha studiato i classici  greci dai quali ha imparato come parlare alla gente. Diceva che un dirigente doveva essere chiaro e piacevole e così è sempre stato”.

‘ Un uomo- ha continuato Galimberti-che si era sempre posto il problema di parlare con il popolo ed al popolo con l’obiettivo di essere capito e ben interpretato’. Infine Galimberti ha proposto che quanto prima sia presentato nella sala della Consulta in palazzo comunale un suo libro.

Giuseppe Azzoni, nell’aprire la sua relazione sui contenuti delle ‘ Carte di Franco Dolci ha rilanciato la proposta di intitolargli  una sala riunioni della città- avanzata dal sito welfarecremona- come riconoscimento ad un uomo politico del suo impegno per la democrazia.

Infine l’arguta relazione di Gianfranco Berneri che ha ricordato che lo ha conosciuto in giovane età e come lo abbia conquistato per la sua cultura, umanità e capacità politica.

Un bel pomeriggio non solo di ricordi ma di stimoli politici e culturali  non solo per gli eredi della sinistra comunista cremonese ma per l’intero tessuto democratico della città di Cremona.

Un ringraziamento a Mimmo e Chiara Dolci per la donazione ed un forte apprezzamento per Angela Bellardi che sta implementando la raccolta nell’Archivio di Stato di documentazione del ‘900, il secolo breve che tanto ha dato nel bene e nel male alla nostra moderna civiltà

Red/welcr/gcst

1°foto da sx: Galimberti, Mimmo e Chiara Dolci, Viola

2° foto da sx : Viola, Galimberti , Azzoni

3° foto da sx : Bellardi,Bernieri , Azzoni

4° foto : il numeroso pubblico

---------------------

1° video  Le ‘carte’ di Franco Dolci donate all’Archivio di Stato di Cremona Presentazione e saluti di  Angela Bellardi, Davide Viola, Gianluca Galimberti, Giuseppe Azzoni  e Mimmo Dolci

2° video Le ‘carte’ di Franco Dolci donate all’Archivio di Stato di Cremona Relazione di Giuseppe Azzoni

3° video Le ‘carte’ di Franco Dolci donate all’Archivio di Stato di Cremona Relazione di Gianfranco Berneri

Video di Giancarlo Storti  welfare cremona 28 aprile 2017

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1





2367 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online