Mercoledì, 12 agosto 2020 - ore 09.11

Acli La 14a Rassegna della Danza Città di Crema fa il pieno e incanta

Nell'inedita sede del Teatro Sociale di Soresina, si è svolta sabato 15 e domenica 16 dicembre la quattordicesima edizione della Rassegna della Danza Città di Crema. Grande il successo di pubblico, bellissimi i balletti, entusiasmo alle stelle di tutti i partecipanti.

| Scritto da Redazione
Acli La 14a Rassegna della Danza Città di Crema fa il pieno e incanta Acli La 14a Rassegna della Danza Città di Crema fa il pieno e incanta Acli La 14a Rassegna della Danza Città di Crema fa il pieno e incanta

Acli La 14a Rassegna della Danza Città di Crema fa il pieno e incanta

Nell'inedita sede del Teatro Sociale di Soresina, si è svolta sabato 15 e domenica 16 dicembre la quattordicesima edizione della Rassegna della Danza Città di Crema. Grande il successo di pubblico, bellissimi i balletti, entusiasmo alle stelle di tutti i partecipanti.

Non è stata una “prima volta”, sono ormai diversi anni che l'Associazione Faredanza A.S.D., grazie al grande impegno del direttore artistico Enkel Zhouti e della preziosissima coordinatrice, la nostra Paola Cadeddu, insegnante e coreografa U. S. Acli Crema A.S.D.,  portano sul territorio cremasco quella che non si può definire una competizione, bensì un incontro, un confronto, un magnifico momento di spettacolo, di amicizia e di collaborazione fra tante scuole di danza della zona.

L'idea nasce dalla sede centrale dell'Associazione, a Rovereto, ma coinvolge ormai numerosissime città in tutta Italia ma anche in Francia e a Londra.

Nello scorso fine settimana, 17 scuole di danza della province di Cremona, Bergamo e Brescia, 25 insegnanti e coreografi, 600 allievi e allieve si sono amichevolmente sfidati in un totale di 70 coreografie, sotto gli occhi attenti di un foltissimo pubblico, alternando danza classica, moderna, modern-jazz e persino un breve “stacchetto” teatrale in costumi d'epoca e dialetto veneziano.

Deliziose la bambine più piccole, alcune sul palco per la prima volta, molto professionali le “grandi”, scatenati divertiti e molto fieri nei loro curatissimi costumi tutti gli allievi e le allieve.

Vivaldi, Friedman, ma anche la musica pop italiana e straniera, hanno galvanizzato i ballerini e piacevolmente intrattenuto genitori, amici e appassionati che sono intervenuti ai tre spettacoli, tutti ampiamente sold-out nel giro di poco tempo.

La bellezza architettonica e artistica del Teatro Sociale di Soresina, una vera bomboniera nel cuore rurale della Pianura Padana, ha fatto il resto, completando il fascino delle esibizioni.

L'arrivederci è per l'anno venturo, sempre in occasione della vigilia delle Festività natalizie, e chissà che non si possa immaginare un doppio appuntamento che coinvolga sia Soresina che di nuovo anche la città di Crema, magari nella storica sede del Teatro San Domenico.

 

 

 

 

 

704 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online