Venerdì, 24 gennaio 2020 - ore 05.43

ADUC Micromobilità elettrica in città, le regole della sperimentazione

La legge di Bilancio 2019 ha previsto a suo tempo la possibilità per i Comuni di autorizzare la sperimentazione della circolazione sul proprio territorio di “veicoli per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica”, quali segway, hoverboard e monopattini.

| Scritto da Redazione
ADUC Micromobilità elettrica in città, le regole della sperimentazione

ADUC Micromobilità elettrica in città, le regole della sperimentazione

La legge di Bilancio 2019 ha previsto a suo tempo la possibilità per i Comuni di autorizzare la sperimentazione della circolazione sul proprio territorio di “veicoli per la mobilità personale a propulsione prevalentemente elettrica”, quali segway, hoverboard e monopattini.

La legge è intervenuta sul Codice della Strada permettendo l’uso di tali veicoli nelle aree pedonali e nelle zone a traffico limitato, pur lasciando vigente il generico divieto di utilizzo sulle carreggiate (1).

Si tratta infatti di una sperimentazione che ha termini e durata limitati, dettagliata da un decreto ministeriale (2) ed affidata alla disciplina dei singoli Comuni che nel caso dovranno organizzare un’adeguata segnalazione nelle zone dove la circolazione è concessa, ed informare i propri cittadini.

Tutte le informazioni sulla scheda pratica Micromobilità elettrica in città, le regole della sperimentazione: https://sosonline.aduc.it/scheda/micromobilita+elettrica+citta+regole+della_30142.php

(1)  Legge 145/2018 art.1 commi 102/103

(2)  DM min.trasporti n.229 del 4/6/2019 pubblicato sulla Gu del 12/7/2019

Rita Sabelli, responsabile Aduc aggiornamento normativo

Firenze 23 ottobre 2019

 

 

304 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online