Lunedì, 28 settembre 2020 - ore 17.23

ADUC Stati Uniti d'Europa, Governo e Coronavirus. Whatever it takes

"Whatever it takes". E' la celebre frase pronunciata da Mario Draghi, nel 2012, quando era governatore della Banca Centrale Europea (BCE). Davanti ad una platea di investitori, Draghi affermò: "Ho un messaggio chiaro da darvi: nell'ambito del nostro mandato, la BCE è pronta a fare tutto il necessario per preservare l'euro. E credetemi, sarà abbastanza". Fu avviato un programma di acquisto del debito dei Paesi in difficoltà e la speculazione finanziaria si fermò.

| Scritto da Redazione
ADUC Stati Uniti d'Europa, Governo e Coronavirus. Whatever it takes

ADUC Stati Uniti d'Europa, Governo e Coronavirus. Whatever it takes

"Whatever it takes". E' la celebre frase pronunciata da Mario Draghi, nel 2012, quando era governatore della Banca Centrale Europea (BCE). Davanti ad una platea di investitori, Draghi affermò: "Ho un messaggio chiaro da darvi: nell'ambito del nostro mandato, la BCE è pronta a fare tutto il necessario per preservare l'euro. E credetemi, sarà abbastanza". Fu avviato un programma di acquisto del debito dei Paesi in difficoltà e la speculazione finanziaria si fermò.

Oggi, con l'epidemia da Coronavirus in corso, occorrerebbe un "Whatever it takes" e dovrebbero affermarla i governi nazionali che siedono nel Consiglio Europeo, il centro decisionale dell'Unione europea, ma la Commissione europea ha stanziato solo 230 milioni di euro per aiutare la lotta contro la diffusione del Coronavirus.

Gli Usa hanno stanziato 7,7 miliardi di euro per affrontare l'emergenza da Coronavirus.

Insomma, 230 milioni europei a fronte di 7,7 miliardi americani.

Purtroppo, non c'è l'equivalente di un Draghi che siede nella cabina di comando europea. Purtroppo, non ci sono gli Stati Uniti d'Europa.

Il nostro Paese non è da meno: vediamo il premier Conte partecipare alle riunioni vestito con la maglietta della Protezione Civile, quasi ci fosse stato un terremoto, dopo aver bloccato i voli della "infetta" Cina, e il governatore della Lombardia, Fontana, mettersi la mascherina.

Tutti segnali che generano panico, ai quali cerca di porre rimedio il ministro Di Maio con un elogio alla nostra comunità scientifica, dimenticando di essere latore di un movimento che ha sostenuto per anni "l'uno vale uno" e che l'infezione degli ulivi da Xylella era una truffa.

Non ci siamo.

Primo Mastrantoni, segretario Aduc

537 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online