Venerdì, 28 gennaio 2022 - ore 17.08

Alla Lombardia il record italiano di produzione zucche

Le province specializzate in questa coltivazioni sono Mantova con 447 ettari, Cremona con 74 ettari e Pavia con 115 ettari

| Scritto da Redazione
Alla Lombardia il record italiano di produzione zucche

Alla Lombardia va il record nazionale della produzione di zucche, con il 25 per cento dell’intera superficie nazionale. Lo spiega la Coldiretti regionale alla vigilia della notte di Halloween, tradizionale ricorrenza originaria del Nord America celebrata tra il 31 ottobre ed il 1 novembre, si registra una tendenza all’acquisto di una autentica, sana e divertente zucca che registra un boom proprio in questi giorni. Gli italiani – spiega la Coldiretti – consumano circa un chilo di zucca ognuno, anche se si stanno aprendo nuovi mercati e nuovi lavori come quello dell’intagliatore di zucche da esporre poi a cerimonie, battesimi e matrimoni.

La coltivazione della zucca in Italia - stima la Coldiretti - si estende su circa 2mila ettari con una produzione di circa 35 milioni di chili. In Lombardia le province specializzate in questa coltivazioni sono Mantova con 447 ettari, Cremona con 74 ettari e Pavia con 115 ettari. Le altre province dove si trova la zucca sono Milano con 10 ettari, Lodi con 7, Monza con 2, Brescia con 51 ettari, Bergamo con 2 ettari e Varese 4 ettari. Il totale regionale complessivo supera i 700 ettari.

Le varietà più diffuse in Lombardia sono: la Bertagnina di Dorno (Pavia) e la Cappello del Prete di Mantova. Innumerevoli anche le forme che si possono trovare in Lombardia: dalla zucca a fungo molto decorativa a quella a tromboncino, dalla zucca a pera bicolore alla Butternut, una varietà tardiva a forma di campana. Ogni anno inoltre in provincia di Brescia, a Sale Marasino, si svolge la gara italiana di zucche giganti con esemplari che arrivano a pesare oltre 500 chili come quella che ha vinto l’edizione 2015, mentre nel 2014 si superarono i 700 chili. Quest’anno - sottolinea la Coldiretti - la produzione di zucche Made in Italy è stabile e buona è la qualità.

Il prezzo al consumo – precisa la Coldiretti - si mantiene sostanzialmente stabile rispetto allo scorso anno, tra uno o due euro al chilo, in funzione delle dimensioni e della qualità. Regina indiscussa delle tavole nella versione dei famosi tortelli, la zucca - sottolinea la Coldiretti - è uno dei prodotti più versatili della cucina italiana e può essere utilizzata sia per le preparazioni salate che per quelle dolci ma anche abbinata a pasta, carne, formaggi e torte. Esiste anche il pane di zucca, non troppo dolce, morbido, ottimo per le colazioni e le merende. Le specialità alimentari a base di zucca - spiega la Coldiretti -  sono tantissime. Dai Tortelli preparati scegliendo una zucca dolce, compatta e un po' farinosa da unire ad ingredienti speciali come mostarda, amaretti e cioccolata fondente al risotto ormai apprezzato da nord a sud del paese ma anche la zucca fritta o al forno, la crostata di zucca, la torta di zucca e infine - conclude la Coldiretti - come leccornia i suoi semi tostati e salati.

Fonte: Coldiretti

3752 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria