Venerdì, 01 marzo 2024 - ore 13.59

Autoguidovie, la donazione per l’Emergenza Ucraina

Tutti gli autobus viaggeranno con bandiera ucraina

| Scritto da Redazione
Autoguidovie, la donazione per l’Emergenza Ucraina

Alla luce dell’intensificarsi delle violenze e della conseguente emergenza umanitaria in Ucraina, Autoguidovie scende in campo per aiutare le persone colpite dal conflitto attraverso una donazione di 50.000 euro.    

L’impegno sarà volto a sostenere i progetti di Croce Rossa Italiana per l’Emergenza Ucraina e della Fondazione Comunitaria della Provincia di Pavia dedicati ad aiutare i bambini e le famiglie coinvolte dal conflitto.    

“Da sempre Autoguidovie trova le sue radici nelle comunità e nelle persone. Anche se lontani, ci sentiamo profondamente vicini alle persone colpite dal conflitto in Ucraino e non possiamo rimanere indifferenti alla tragedia che sta avvenendo sotto i nostri occhi. – ha dichiarato Camillo Ranza, Presidente di Autoguidovie.  “Come azienda intendiamo dare un segno concreto di solidarietà alle persone colpite da una grave emergenza umanitaria augurandoci che la Pace torni presto. Questo deve diventare l’impegno primario assoluto di tutti!”.   

La metà dei fondi che saranno devoluti alla Croce Rossa Italiana, finanzieranno le attività legate all’Emergenza Ucraina in aiuto dei civili e per la gestione degli sfollati presenti in Ucraina e dei profughi che stanno cercando riparo nei Paesi vicini.    

L’altra metà dei fondi sosterrà la Fondazione Comunitaria della provincia di Pavia che ha costituito il “Fondo Emergenza Ucraina” per supportare l’accoglienza delle persone in fuga dall’Ucraina a seguito del conflitto. Si tratta di un contenitore al quale tutti possono indirizzare le proprie donazioni per fornire un aiuto concreto e urgente ai profughi che sono stati costretti a lasciare la propria casa improvvisamente e che stanno cercando rifugio nel territorio pavese.   

L’obiettivo – ha detto Giancarlo Albini, presidente della Fondazione Comunitaria – è di garantire una sistemazione rapida dei profughi secondo un modello di “accoglienza diffusa” che punti all’inserimento di piccoli gruppi nella vita ordinaria delle comunità accoglienti e faciliti così l’integrazione. La Fondazione, mettendo a disposizione la propria struttura e le proprie competenze, diventa lo strumento per catalizzare le donazioni al Fondo promosso con gli attori locali quali l’Amministrazione provinciale, l’Università, i Comuni di Pavia, Vigevano e Voghera ai quali si sono unite aziende private come Autoguidovie, fortemente radicate nel territorio, che hanno manifestato la loro vicinanza e generosità verso le persone colpite dal conflitto”.   

Proprio a simboleggiare questa forte vicinanza con le persone colpite dal conflitto in Ucraina, tutti gli autobus di Autoguidovie viaggeranno personalizzati con la bandiera Ucraina e la scritta Pace in Ucraina visibili all’ingresso anteriore del mezzo.  

Autoguidovie è fra le più importanti aziende TPL in Italia ed è presente, direttamente o tramite Società controllate, gestite, partecipate, o in ATI, nelle province di Milano, Monza e Brianza, Novara, Cremona, Bergamo, Bologna, Firenze, Belluno, Torino, Genova e Pavia. Gestisce direttamente i servizi urbani nei Comuni di San Donato Milanese, Melzo, Paderno Dugnano, Crema e Pavia. Autoguidovie gestisce un perimetro di 46 milioni di bus-Km, con 1.539 dipendenti, per un giro d’affari consolidato di 161 milioni di euro. Per ulteriori informazioni: www.autoguidovie.it    

  

519 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria