Martedì, 16 luglio 2024 - ore 22.27

AVS: Solidarietà al presidio Intercos di Dovera

Situazioni come queste dimostrano l’urgenza di leggi su rappresentanza e salario minimo

| Scritto da Redazione
AVS: Solidarietà al presidio Intercos di Dovera AVS: Solidarietà al presidio Intercos di Dovera AVS: Solidarietà al presidio Intercos di Dovera AVS: Solidarietà al presidio Intercos di Dovera

Alleanza Verdi e Sinistra esprime solidarietà ai lavoratori e alle lavoratrici di Intercos, in presidio da giovedì scorso per rivendicare contratti dignitosi.

 

Dopo aver concluso il contratto con un fornitore per i servizi di magazzino, Intercos SpA ha internalizzato la logistica, trasferendo i lavoratori in uno stabilimento di Romanengo e applicando loro il contratto multiservizi. Questo contratto, che non è in linea con l'indirizzo aziendale, risulta peggiorativo in termini economici e di tutele rispetto al contratto di filiera richiesto dai lavoratori in protesta.

 

Siamo a fianco di lavoratrici e lavoratori in questa battaglia di dignità - afferma Paolo Losco, Segretario provinciale di Sinistra Italiana, in visita di supporto al presidio di Dovera - e auspichiamo che si possa trovare un accordo che tuteli la dignità di chi lavora al più presto e che sia migliorativo da subito, non sottoforma di promessa per il futuro”.

 

Questa situazione, per AVS, rimarca l’importanza di una politica che tuteli il lavoro: “lavoratrici e lavoratori non possono restare in queste situazioni di costante ricatto da parte delle imprese” conclude Losco “Situazioni come questa testimoniano quanto urgentemente serva una legge sulla rappresentanza che limiti la giungla di contratti che servono solo ad abbassare il potere contrattuale dei lavoratori e quanto sia altrettanto necessaria subito una legge sul salario minimo che, pur tenendo conto delle contrattazioni sindacali e dei contratti in essere, dica chiaramente che sotto i 9 euro non è lavoro ma sfruttamento”.

164 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria