Giovedì, 09 luglio 2020 - ore 07.51

CODACONS CREMONA: CASE DI RIPOSO E ALLARME COVID-19.

CHIUSURA AL PUBBLICO MA APERTURA TECNOLOGICA. CODACONS: PRESERVARE LA SALUTE NON SIGNIFICA ABBANDONARE I NOSTRI CARI. PRONTE DUE “APP” PER CANCELLARE LE DISTANZE!

| Scritto da Redazione
CODACONS CREMONA: CASE DI RIPOSO E ALLARME COVID-19.

CODACONS CREMONA: CASE DI RIPOSO E ALLARME COVID-19.

CHIUSURA AL PUBBLICO MA APERTURA TECNOLOGICA. CODACONS: PRESERVARE LA SALUTE NON SIGNIFICA ABBANDONARE I NOSTRI CARI. PRONTE DUE  “APP” PER CANCELLARE LE DISTANZE!

Cremona: La chiusura delle RSA dislocate in tutta la provincia Cremonese -dapprima avvenuta in forma di autoregolamentazione- è una misura indispensabile per tutelare gli ospiti, il personale e i parenti che vi entrano. In questo periodo di emergenza sanitaria, si tratta di un atto dovuto, un segnale di civiltà e rispetto per tutti. Ma come è possibile avere rapporti e contatti con i nostri cari? La tecnologia, anche in questo caso, ci conforta. L’ingegnerizzazione ha portato alla realizzazione delle applicazioni Parla ConNoi e RicordiQuando, due soluzioni migliorano la qualità dei servizi erogati e il coordinamento delle attività lavorative. Con ParlaConNoi il famigliare riceve messaggi sullo stato di salute, gli esiti delle attività del proprio caro, arricchiti con fotografie che contribuiscono a mantenere viva la relazione. Un aiuto concreto in un momento di “distanza sociale”.

Codacons: “Nel carosello di direttive, spesso emanate con comunicazioni confusionarie, il pensiero va alle strutture di ricovero per anziani e al personale -medici e sanitari- che vi lavoravo. Per dette, non sono state date precise disposizioni, soprattutto per la regolamentazione delle visite dei parenti. La chiusura della struttura è stata volontaria: una autoregolamentazione per garantire la incolumità non solo dei parenti ma, soprattutto, degli ospiti fragili che, sovente immunodepressi, non potrebbero sopravvivere al contagio. Ma non basta: le RSA non hanno una struttura medica adeguata per fronteggiare le emergenze e la nota mancanza di mascherine e il personale che scarseggia rende ancora tutto più faticoso. La chiusura totale -per preservare la salute degli ospiti e degli operatori della struttura- è necessaria. Ed è a questo punto che la tecnologia ci viene in aiuto con due app a sostegno dei familiari. Nessuna barriera dovrà più esistere, la solitudine degli anziani sarà cancellata: non solo gli ospiti non soffriranno più la solitudine ma avranno sempre un contatto con i loro cari. Il Codacons Cremona, in aiuto delle persone fragili e di chi si prende cura di loro, oltre alla divulgazione di  questa preziosa iniziativa, invita gli interessati a segnalare qualsiasi situazione che possa interessare gli ospiti delle RSA e i loro familiari. Info al  n.ro 3479619322 – codacons.cremona@gmail.com.

 

 

812 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online