Giovedì, 28 ottobre 2021 - ore 20.49

Cr Taglio Alberi Dopo pubblicazione dei dati e video di Galimberti la 'pace' non torna.| GCStorti

Lunedì 30 agosto, vi sono stati due fatti nuovi. Sul sito del comune è stata pubblicata la relazione e Galimberti ha pubblicato un video per tranquillizzare e difendere la scelta

| Scritto da Redazione
Cr Taglio Alberi Dopo pubblicazione dei dati e video  di Galimberti la 'pace' non torna.| GCStorti Cr Taglio Alberi Dopo pubblicazione dei dati e video  di Galimberti la 'pace' non torna.| GCStorti Cr Taglio Alberi Dopo pubblicazione dei dati e video  di Galimberti la 'pace' non torna.| GCStorti Cr Taglio Alberi Dopo pubblicazione dei dati e video  di Galimberti la 'pace' non torna.| GCStorti

Cr Taglio Alberi Dopo pubblicazione dei dati e video  di Galimberti la pace non torna.| GCStorti

Lunedì 30 agosto, vi sono stati due fatti nuovi. Sul sito del comune è stata pubblicata la relazione e Galimberti, appena tornato dalle ferie, ha fatto un video per tranquillizzare e difendere la scelta. Ma la pace non è tornata.

La relazione , pubblicata sul sito, oggi 30 agosto, di circa 600 pagine descrive perfettamente dove saranno tagliati gli alberi, in quali vie ed in quali quantità.

Alcuni esempi : in questi giorni abbiamo assistito a tagli in via Adda, e via Marmolada  e via Boschetto . E’ previsto che nei prossimi giorni- se non vi sarà la moratoria- in via Fulcheria verranno abbattuti  36 alberi su 42 ed in  via Serio nel 46 su 50.

Il sindaco Gianluca Galimberti , nel suo video, in sostanza difende le scelte della giunta in nome della ‘sicurezza dei cittadini’ e parla di un piano del verde che dovrebbe essere pronto  cica a metà 2022. Nessuna autocritica sul metodo usato ma solo qualche velato distinguo rispetto a chi ha operato. Onestamente si assume però la responsabilità di tutta l’operazione.

Marcello Ventura dell’opposizione di FdI in comune,  ha scritto un post su FB che dice: Ma a che gioco stanno giocando con le piante? Battaglia navale con il nome della via ed il numero delle piante? Qui stanno scherzando con il fuoco!!! E’ talmente alta l’urgenza per la sicurezza che hanno imboscato lo studio sulle piante per 4 mesi!!! E attenzione: l’Amministrazione ha indicato le vie dove fare lo studio per gli abbattimenti!!! È di una gravità inaudita: cosa c’è sotto? Che strategia hanno? (**)

(**) Una lettera di trasmissione della relazione  porta la data del 7 aprile.

Molto articolata , ma ferma, è invece l’opinione di espressa  da Vacchelli a nome dei comitati che hanno chiesto la moratoria.

Cesare Vacchelli  ( da noi sentito telefonicamente) infatti ci dice: ‘ Oggi si sono riuniti i comitati e siamo stati sorpresi  dal fatto che questa relazione fosse nelle mani dell’amministrazione già il 7 di aprile e sia stata pubblicata oggi, 30 agosto, solo perché è stato da noi chiesto nell’incontro con Andrea Virgilio la settimana scorsa. Perché non è stata resa nota subito? ‘.

‘Nel merito- continua Vacchelli- in poche ore non siamo in grado di valutare le scelte degli agronomi e  non sappiamo se le scelte fatte siano giuste o meno. Per questo stiamo contattando nostri esperti che studino la relazione ufficiale e ci diano un parere nel merito. Ad oggi sono state tagliate, pare, una quarantina di alberi, per questo rinnoviamo la richiesta di moratoria in attesa di poter valutare i contenuti dello studio. Resta del tutto negativo il metodo usato dall’amministrazione che ha cercato di fare tutto ‘al buio’ senza un coinvolgimento della città comportandosi in modalità autoreferenziale. Noi manteniamo aperto il dialogo ma siamo pessimisti’.

Ecco questo è il quadro di oggi. Alcune considerazioni personali.

Ora io non sono in grado di entrare nel merito della relazione degli agronomi e quindi, da cittadino moderato, ma pur sempre di sinistra, non avendo altri strumenti di valutazione ne prendo atto.

Mi chiedo però. Visto che lo studio era nelle mani dell’amministrazione già dal 7 di aprile perché non si sono attivati momenti di coinvolgimento  dei consiglieri comunali, delle associazioni ambientaliste e dei quartieri coinvolgendo i cittadini ? Sinceramente non capisco.

La Giunta si difende ricordando a tutti noi che era già stato emesso un comunicato a giugno. Ma un comunicato è una fredda comunicazione non è coinvolgimento dei soggetti interessati.

Sinceramente da una amministrazione di centro sinistra , vista la portata dell’operazione che si apprestava a fare ( il taglio di ben 140 alberi) doveva essere scontato il coinvolgimento.

Eppoi non posso non notare una differenza di toni ( forse anche di sostanza ) fra i due assessori (entrambi del PD) Virgilio e Bona.

Caro sindaco ti sei messo in una brutta situazione. Non si può andare avanti in una contrapposizione dannosa per la città che sta creando sconcerto ed in alcuni casi rabbia.

Prendi in mano le redini , fai quello che non è stato fatto, accetta la moratoria e riapri il confronto.

Per chiudere un cittadino che rilancia il video di Galimberti scrive su FB : “Questa è l’amministrazione che doveva preservare il verde cittadino? Abbattendo brutalmente 133 piante, per lo più sane, mi sembra sia un buon inizio! Pensate che sia finita qui? Oppure vi saranno nuovi abbattimenti togliendo sempre più verde alla SECONDA CITTÀ PIÙ INQUINATA D’EUROPA?”

Ecco questo è il clima. Ovvero la realtà percepita. Riflettiamoci su !

cr 31 agosto 2021

888 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online