Sabato, 14 dicembre 2019 - ore 09.25

Crema La rassegna di letteratura e gastronomia ‘I Mondi di Carta’ al via (Video E.Mandelli)

“Due mani intrecciate a formare un grembo”, ha spiegato Vincenzo Cappelli nella sua presentazione critica dell’opera, “un abbraccio fatto da due mani nere ma solcate da due sottili linee bianche, dei percorsi di luce”.

| Scritto da Redazione
Crema La rassegna di letteratura e gastronomia ‘I Mondi di Carta’ al via (Video E.Mandelli) Crema La rassegna di letteratura e gastronomia ‘I Mondi di Carta’ al via (Video E.Mandelli) Crema La rassegna di letteratura e gastronomia ‘I Mondi di Carta’ al via (Video E.Mandelli) Crema La rassegna di letteratura e gastronomia ‘I Mondi di Carta’ al via (Video E.Mandelli)


Crema La rassegna di letteratura e gastronomia ‘I Mondi di Carta’ al via (Video E.Mandelli)

Come da tradizione la rassegna di letteratura e gastronomia “I Mondi di Carta” ha preso il via con lo svelamento dell’opera scultorea che rimarrà in piazza Duomo, nello spazio dedicato ad Antonio Zaninelli, per tutto il tempo della manifestazione e oltre. Sabato 5 ottobre alle 17, con la musica della Banda Giuseppe verdi di Ombriano a fare da cornice, è stata quindi svelata l’opera “Black hands with the light signs”, un bronzo patinato rappresentante due enormi e accoglienti mani, realizzato da Maïmouna Guerresi.

 “Due mani intrecciate a formare un grembo”, ha spiegato Vincenzo Cappelli nella sua presentazione critica dell’opera, “un abbraccio fatto da due mani nere ma solcate da due sottili linee bianche, dei percorsi di luce”. “La mano”, ha spiegato poi l’autrice dell’opera, “è un simbolo che si ripete nei miei lavori. Le mani della scultura sono le mie, ingigantite e con una forma tonda che significhi accoglienza e offerta”.

 Il taglio del nastro è toccato al presidente della associazione che organizza la manifestazione Enrico Tupone e le parole inaugurali al sindaco Stefana Bonaldi. “Settima sfida e settimo festival”, ha spiegato Tupone, “un festival di attualità che parla della lotta allo spreco”. Tanti gli appuntamenti e gli ospiti di riguardo che animeranno il festival negli spazi del Centro Culturale Sant’Agostino. I nomi? Eccone alcuni: Carlo Tremolada, Andrea Vitali, Piergiorgio Odifreddi, Oscar Giannino e Massimo Boldi. Quindi cibo sì ma legato a musica, medicina, cinema, letteratura, filosofia.

Video  di Emanuele Mandelli  welfare cremona    Crema 5 ottobre   2019

Tutti gli altri video del sito del welfare li trovi qui https://www.welfarenetwork.it/video/     

 

 

 

5629 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online