Mercoledì, 22 maggio 2019 - ore 05.06

Crema Via Bacchetta: doppio filare di 27 Cercis Siliquastrum

Omogeneità, sostenibilità e caratteristiche dell’essenza alla base della scelta per la nuova piantumazione dopo il rifacimento del tratto di via

| Scritto da Redazione
Crema  Via Bacchetta: doppio filare  di 27 Cercis Siliquastrum

Crema  Via Bacchetta: doppio filare  di 27 Cercis Siliquastrum 

Omogeneità, sostenibilità e caratteristiche dell’essenza alla base della scelta  per la nuova piantumazione dopo il rifacimento del tratto di via

Un gruppo di cittadini, firmatisi come “Verde cremasco”, ha scritto una mail al sindaco e agli assessori Fabio Bergamaschi e Matteo Gramignoli per suggerire alcune alternative all’ipotesi redatta dall’agronomo incaricato sul progetto di riqualificazione di Via Bacchetta.

Nella lettera, questi cittadini esprimono le loro perplessità a proposito della scelta dell’agronomo Gianpietro Bara, il “pero fiorito”, considerato più ornamentale che utile alla qualità dell’aria – stanti ovviamente le sue caratteristiche idonee dal punto di vista dell’occupazione degli spazi.

Il sindaco di Crema, Stefania Bonaldi, ha risposto oggi a questo gruppo di cittadini confermando di aver già approfondito insieme ai tecnici circa l'essenza del Pyrus chanticleer perché alcuni elementi peculiari della essenza arborea non convincevano, e così a fronte delle ulteriori opzioni messe in campo l’Amministrazione si è indirizzata al Cercis Siliquastrum (comunemente noto come "albero di Giuda"): una delle essenze arboree suggerite anche nell’elenco del gruppo.

Via Bacchetta avrà dunque un doppio filare di 27 “alberi di giuda”, una pianta che può arrivare a 10 metri di altezza, nota per la sua resistenza al clima, la capacità di assorbire azoto e contrastare l’inquinamento.

Per omogeneità e sostenibilità economica della cura, si è deciso come in origine del progetto di piantumare una sola essenza in tutta la via.

In allegato si riporta qui integralmente la risposta del sindaco.

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

194 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online