Giovedì, 14 novembre 2019 - ore 09.42

Cremona 28 29 30 Giugno: donne di valore, ospiti del PAF

La quarta edizione del Porte Aperte Festival ha ricamato il suo programma con presenze femminili di fama internazionale. Negli incontri presso i luoghi più suggestivi di Cremona le artiste ci racconteranno le loro storie raccolte in romanzi, saggi e fumetti. Tra l'elenco: Michela Marzano, Benedetta Tobagi, Barbara Baldi e molte altre, ma non possono mancare nomi di donne cremonesi.

| Scritto da Redazione
Cremona 28 29 30 Giugno: donne di valore, ospiti del PAF

Cremona 28 29 30 Giugno: donne di valore, ospiti del PAF

 

La quarta edizione del Porte Aperte Festival ha ricamato il suo programma con presenze femminili di fama internazionale. Negli incontri presso i luoghi più suggestivi di Cremona le artiste ci racconteranno le loro storie raccolte in romanzi, saggi e fumetti. Tra l'elenco: Michela Marzano, Benedetta Tobagi, Barbara Baldi e molte altre, ma non possono mancare nomi di donne cremonesi.

 

Venerdi 28 Giugno alle 16:00, presso il Giardino dei Profumi (via Palestro, 17), SAKKA racconta i disegni che ha realizzato per il nuovo fumetto edito da Becco Giallo "Van Gogh: la tristezza durerà per sempre". L'illustrarice, nata a Cremona, ha fatto tanta strada. I suoi disegni animati sono approdati al Festival del Cinema di Venezia 2018 dando vita al cortometraggio "Goodbye Marilyn". Venerdì racconterà il lavoro di interpretazione che ha dovuto fare sullo stile di Van Gogh. Il tratto di Sakka diventa quasi fluido assecondando, in linee e colori, le atmosfere ed il carico emotivo affrontati nella graphic novel, mantenendo però sempre la propria identità. La disegnatrice riesce ad esprimere appieno il vortice dei sentimenti e della follia in cui Van Gogh è intrappolato. Si può arrivare quasi a provare la stessa desolazione, la paura, l’ambizione e l’amore per l’arte in una spirale sempre più stringente ed angosciante, costellata da momenti di pura gioia incarnati dalla bellezza della natura, vista attraverso gli occhi del protagonista.

Sabato 29 Giugno alle 9:00 presso la Biblioteca Statale di Cremona (via Ugolani Dati, 4) la scrittrice e docente della scuola Holden Elena Varvello terrà un workshop di scrittura creativa dal titolo "Visioni, l'inizio di una storia". Alle 10:00 in Piazzetta Antonella (vicolo Arrighi) l'autrice Simona Baldelli racconta "Vicolo dell'immaginario" il suo nuovo libro edito da Sellerio. La storia si presenta inizialmente come un romanzo doppio: il lettore segue a capitoli alterni le vicende di Amalia, una donna italiana dal passato misterioso che vive a Lisbona e si mantiene facendo da dama di compagnia per un’anziana e ricca signora e lavorando come cuoca in una trattoria nel vicolo che da il titolo al romanzo, e di Clelia, una ragazza che invece non ha mai lasciato il suo paesino in provincia di Reggio Emilia e cerca di ritagliarsi la sua felicità tra la tirannia di una madre poco affettuosa e le esigenze della sorella malata. L'incontro sarà condotta da Clelia Bettini ed è stato posibile grazie ad una collaborazione del Paf con Libreria Spotti, Piccolo Forno Carasi, Black & White Bar.

Presso l'ex chiesa di San Benedetto (via dei Mille, 20) alle 11:00 si terrà un dialogo sulla lettura con Lina Bolzoni illustre studiosa e docente universitaria introdotta da Marina Volonté. L'incontro verterà sul suo ultimo saggio "Una meravigliosa solitudine" edito da Einaudi che continente un'appassionante indagine sulla lettura. Viviamo in un mondo in cui i modi di comunicare e di pensare, cambiano a una velocità che la storia non ha mai conosciuto. Cosa significa tutto questo per la lettura? Alle 12:00 al Corpus Domini (via Chiara Novella, 4) Barbara Baldi ci parlerà del suo nuovo fumetto "Ada" edito da Oblomov, condurrà l'incontro Francesca Follini. La Baldi celebre illustratrice e colorista, nel 2018 si è aggiudicata il Premio Micheluzzi e il Premio Gran Guinigi con "Lucenera". Il fumetto "Ada" è il seguito ideale, una storia di vendetta e redenzione, in cui l'atmosfera si fa sempre più cupa con il procedere della narrazione.

Alle 13.00 di Sabato 29 Giugno presso il chiostro di Santa Chiara (via Carnevali Piccio, 7) si terrà l'incontro a pranzo con Anna Maria Villalonga conduce Laura Marsadri. La scrittrice di noir spagnoli, ci racconterà di "La donna in grigio" edito da Della Goccia. Il romanzo ha vinto il primo posto ai Premi di Valencia Negra del 2015 come miglior noir in lingua catalana. La traduzione dallo spagnolo sarà a cura di Laura Mongiardo. A cura di Cantina Marsadri e Libreria Bacco con il sostegno di La Magiostra Gatronomia Veg per le degustazioni e assaggi. L'incontro è stato organizzato in collaborazione con Festival Giallo Garda. Michela Marzano sarà ospite a Cremona in Cortile di Palazzo Roncadelli-Manna (via Colletta, 1) per presentare "Idda" il suo nuovo romanzo edito da Einaudi. Memoria, identità e relazioni i grandi temi che la Marzano affronta, la trama narra di un'anziana malata e di una donna che standole vicino rimette in discussione il passato, perché accanto a chi perde la memoria, si ripercorrono le storie. L'incontro sarà presentato da Annarita Briganti. Presso il Cortile dell'Antica Osteria del Fico (via Colletta, 2) verrà presentato il volume "Post Pink. Antologia di fumetto femminista" curato da Elisabetta Sedda e dell'autrice Margherita Tramutoli, conduce l'incontro Maurizio Principato. In «Post Pink», nove autrici fra le più influenti e incisive della scena fumettistica italiana sono state chiamate a sfidare se stesse e le altre donne sul ring della lotta femminista, senza esclusione di colpi. Il corpo delle donne spesso va poco oltre le gambe, ed è da sempre oggetto dello sguardo. Di chi cerca il piacere, la condanna, il dominio, il controllo. Perché quello di una donna non è mai un semplice corpo, bensì un coacervo di simboli, dogmi sociali o culturali rispondenti a un trito modello. È tempo di sfatare i miti, abbattere le differenze di genere e restituire dignità a quel corpo fatto di carne, sì, ma anche di mente, cuore, aspettative e desideri.

Domenica 30 Giugno alle 11.00 presso il cortile del Museo Archeologico (via San Lorenzo, 4) Paolo Fratter di Sky TG24 dialoga con l'autrice Benedetta Tobagi del volume edito da Einaudi "Piazza Fontana. Il processo impossibile". La Tobagi ripercorre la storia di quello che fu il primo processo svoltosi per la strage del 12 Dicembre 1969. Nel cinquantenario della strage di Piazza Fontana, il libro indaga la vicenda di un processo che fu celebrato tra Milano, Roma e Catanzaro, protraendosi per oltre un decennio. Giornalista e storica, da tempo si occupa della storia della strategia della tensione: proprio sul tema della difficile vicenda processuale della strage di Milano ha conseguito il dottorato di ricerca presso l’Università di Bristol, e sta ora svolgendo le sue ricerche come borsista in Storia contemporanea presso il Dipartimento di Scienze politiche e sociali dell’Ateneo pavese. Alle 17:00 presso il parco del Vecchio Passeggio (viale Trento e Trieste, 35) si terrà l'incontro con l'autrice ZUZU in occasione dell'uscita del suo pimo graphic novel "Cheese" edito da Coconino Press – Fandango). Giulia Spagnulo, ventitreenne in arte ZUZU è la più giovane fumettista edita da Coconino Press. Presso l'ex chiesa del Foppone (via Foppone, 1) Domenica 30 Giugno alle 19:00 Marina Mander dialogherà con Michele Lanzi del romanzo comparso tra i dodici finalisti del premio Strega 2019 "L'età straniera" edito da Marsilio. Fu Benedetta Tobagi a proporre la Mander alla giuria del Premio Strega, con queste parole racconta le sue motivazioni: "Perché leggiamo romanzi? (…) Per vivere “vite che non sono la mia”, incontrare l’alterità totale, estendere l’empatia oltre i confini dei territori a noi familiari, diranno altri. Più spesso, tutt’e due le cose. Il primo elemento di grande fascino de L’età straniera di Marina Mander sta nel fatto di consentirci entrambe le esperienze, trascinandoci – sospesi, incerti – nella penombra di uno spazio liminale, nella schiuma tra terraferma e mare, come nell’immagine di copertina.

Anna Peretti

596 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

A Cremona il Festival AcqueDotte: quali sono i prossimi concerti in Piazza del Duomo?

A Cremona il Festival AcqueDotte: quali sono i prossimi concerti in Piazza del Duomo?

Il palcoscenico da stadio nella piazza del Duomo di Cremona non passa inosservato, ma quali sono i prossimi eventi che animeranno il centro della città? A seguire le date dei concerti organizzati dal Festival AcqueDotte – la cultura scorre dal lago al fiume, giunto alla sua quinta edizione. Dai Negrita che celebrano i venticinque anni di carriera fino al concerto gratuito organizzato dallo staf di Radio Bruno.
P PAF: Più Porte Aperte Festival a Cremona

P PAF: Più Porte Aperte Festival a Cremona

Si è conclusa con il concerto di Sinigallia la quarta edizione del Porte Aperte Festival. La rassegna ha regalato a Cremona performance di artisti, autori e musicisti di livello nazionale e internazionale aprendo le porte anche ai talenti locali. Domenica 30 Giugno a Porta Mosa, la melodia dolce del concerto di Sinigallia si riflette negli occhi lucidi degli organizzatori e dei volontari che hanno reso possibile un weekend gioioso di cui, già, si sente la mancanza.
Quali sono i concerti gratuiti del PAF 2019 a Cremona dal 28 al 30 Giugno?

Quali sono i concerti gratuiti del PAF 2019 a Cremona dal 28 al 30 Giugno?

Nelle serate del 28 29 e 30 Giugno i Bastioni Porta Mosa spalancano le porte di un luogo affascinante agli spettatori che vorranno partecipare gratuitamente a concerti e a tappe di tour nazionali. Artisti consolidati come Riccardo Sinigallia, Rancore, Edda si alternano a gruppi di giovani cremonesi che non vedono l'ora di far sentire la propria voce. A seguire il programma completo dei concerti e live-set organizzato dal Porte Aperte Festival 2019.