Venerdì, 05 marzo 2021 - ore 05.46

Cremona 8 SETTEMBRE 1943, L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE, LE ASSOCIAZIONI RESISTENTI ANPI, ANDA, ANPC

Una Commemorazione Pubblica alle ore 10,00 in cortile Federico II vedrà la deposizione di una corona di alloro alla lapide che ricorda i Caduti della Resistenza ed i Martiri di Cefalonia. Interverranno il sindaco di Cremona Gianluca Galimberti e Angelo Rescaglio per le Associazioni Partigiane.

| Scritto da Redazione
Cremona 8 SETTEMBRE 1943, L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE, LE ASSOCIAZIONI RESISTENTI  ANPI, ANDA, ANPC

Cremona 8 SETTEMBRE 1943, L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE, LE ASSOCIAZIONI RESISTENTI  ANPI, ANDA, ANPC, I CITTADINI TUTTI RICORDANO.

8 settembre 1943, dai microfoni di radio EIAR, il Capo del governo maresciallo d’Italia Pietro Badoglio, legge il proclama dell’Armistizio. In sostanza con quell’atto il Regno d'Italia cessava le ostilità contro le forze britanniche e statunitensi (alleati) nell'ambito della seconda guerra mondiale. In realtà non si trattava affatto di un armistizio ma di una vera e propria resa senza condizioni da parte di un'Italia ormai esanime. Confusione e sbandamenti imperversarono tra le forze armate italiane lasciate senza precisi ordini. Il Paese era allo sbando, un Paese vinto che non si batteva più nemmeno per difendere il proprio suolo. Vigorosa fu successivamente l’azione di parte delle forze armate rimaste fedeli al Re Vittorio Emanuele III, riorganizzatesi, che diedero vita alla RESISTENZA ITALIANA. Doloroso fu poi l’annientamento della gloriosa Divisione Acqui sull’isola di Cefalonia. Trasversale a tutta la nostra bella penisola si rivelò altresì l’azione di moltissimi civili che si diedero alla macchia dando vita alle indomite FORMAZIONI PARTIGIANE.

Una Commemorazione Pubblica alle ore 10,00 in cortile Federico II vedrà la deposizione di una corona di alloro alla lapide che ricorda i Caduti della Resistenza ed i Martiri di Cefalonia. Interverranno il sindaco di Cremona Gianluca Galimberti e Angelo Rescaglio per le Associazioni Partigiane.

Rimarrà in esposizione un quadro dell’artista Graziano Bertoldi raffigurante “Mario Copetti 8 settembre”. Precederà una breve cerimonia al Civico Cimitero Cittadino alle ore 9,00, presieduta da mons. Vincenzo Rini, interverranno il Presidente del Consiglio Comunale Paolo Carletti, Giuseppe Azzoni per le Associazioni Partigiane. E’ particolarmente gradita la partecipazione della cittadinanza cremonese TUTTA. Contro la dittatura affermare la libertà per riaffermare l’inalienabile diritto della persona umana ad una vita libera, sicura e dignitosa.

Il Coord.e Comitato Democrazia Libertà               

(Giorgio Carnevali)         

-------------------------

NELL STORIA,     PER   NON    DIMENTICARE.

24 e 27 agosto 1944, piccola frazione di  Vinca. I reparti comandati dal maggiore delle Ss Walter Reder portarono morte e distruzione come fatto in altre zone dell'Appennino Tosco-Emiliano. Per ricordare quell’eccidio nazista, il 25 agosto 2019 nella stessa  Vinca, il presidente tedesco Steinmeier davanti a Mattarella così si espresse: «Provo solo vergogna, chiedo perdono».          

615 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online