Mercoledì, 14 aprile 2021 - ore 10.29

Cremona collettivo Il megafono : giornata internazionale diritti donne (Video)

8 marzo Una data che non può e non deve passare inosservata, neppure in un momento storico come questo in cui l'attenzione è rivolta alla pandemia e ai vaccini

| Scritto da Redazione
Cremona collettivo Il megafono :  giornata internazionale diritti donne (Video)


Cremona collettivo Il megafono :  giornata internazionale dei diritti delle donne (Video)

Una data che non può e non deve passare inosservata, neppure in un momento storico come questo in cui l'attenzione è rivolta alla pandemia e ai vaccini.

La giornata dell'8 marzo non è una semplice festa in cui si regalano fiori alle donne, è la giornata delle lotte femministe e transfemministe in cui tutta la militanza di questi movimenti si riunisce per ricordare le battaglie che stanno alle nostre spalle e quelle che ancora devono essere compiute per il raggiungimento della parità di genere in una società patriarcale e non inclusiva, ancora ricca di tabù e disuguaglianze.

"L'otto tutto l'anno" : semplice slogan che ci ricorda quanto sia importante prendere una posizione in questa giornata e portarla avanti con coerenza ogni giorno nelle nostre vite, nella quotidianità.

Sono numerosissimi i dati che dimostrano quanto la pandemia abbia contribuito ad ampliare le disparità di genere, in particolare nell'ambito del lavoro:

Nel mese di dicembre 101 mila persone hanno perso il lavoro, il 98% sono donne.

Per non parlare di quanto la didattica a distanza stia mettendo in difficoltà le famiglie e le mamme lavoratrici, talvolta costrette a lasciare il lavoro per seguire i figli.

Quindi sì, anche in questo 2021 è semplicemente essenziale parlare dell'importanza di questa data e dare voce alle sue lotte.

Un anno fa, per il primo 8 marzo nella storia del nostro collettivo, avevamo posto l'attenzione su un dato agghiacciante: il numero di femminicidi avvenuti in Italia nel 2019, 92.

Nel 2020 il numero di vittime è rimasto praticamente invariato, ma è importante sottolineare un dato che evidenzia quanto il periodo del lockdown sia stato decisivo nell'aumento rispetto al 2019 dei femminicidi familiari con vittime conviventi, pari al 10,2%.

E ancora una volta riteniamo che questi dati non possano essere ignorati.

219 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online