Giovedì, 09 luglio 2020 - ore 18.43

Cremona Ponchielli Stagione d’Opera 2019.20. La Carmen, andrà in scena sabato 19 ottobre

Uno dei balletti più amati di sempre: Carmen, andrà in scena sabato 19 ottobre (ore 20.30 e in replica domenica 20 ottobre ore 15.30), con le coinvolgenti musiche di Georges Bizet e le coreografie di Amedeo Amodio.

| Scritto da Redazione
Cremona Ponchielli Stagione d’Opera 2019.20. La Carmen, andrà in scena sabato 19 ottobre Cremona Ponchielli Stagione d’Opera 2019.20. La Carmen, andrà in scena sabato 19 ottobre

Cremona Ponchielli Stagione d’Opera 2019.20. La Carmen, andrà in scena sabato 19 ottobre

Uno dei balletti più amati di sempre: Carmen, andrà in scena sabato 19 ottobre (ore 20.30 e in replica domenica 20 ottobre ore 15.30), con le coinvolgenti musiche di Georges Bizet e le coreografie di Amedeo Amodio.

Protagonisti: Anbeta Toromani, conosciuta anche al grande pubblico televisivo, vestirà il ruolo dell’ammaliante Carmen, mentre nei panni di Don José ci sarà Alessandro Macario, primo ballerino ospite del Teatro San Carlo di Napoli.

Una stagione d’opera sempre più ricca e da non perdere!

Biglietteria del Teatro: aperta dal lunedi al sabato dalle 10.30 alle 13.30 e dalle 16.30 alle 19.30, tel. 0372.022001 e 0372.022002.

Prezzi dei biglietti:

platea/palchi € 30 – galleria € 22 - loggione € 15.

I biglietti on-line su: www.vivaticket.it

Allegati Pdf:

Allegato PDF 1

468 visite
Petizioni online
Sondaggi online

Articoli della stessa categoria

Coldiretti Cremona Voltini alla Libera Agricoltori: siete un’organizzazione senza idee e senza il coraggio

Coldiretti Cremona Voltini alla Libera Agricoltori: siete un’organizzazione senza idee e senza il coraggio

“Non voglio cadere nelle provocazioni, ma devo rispondere agli attacchi sferrati dalla Libera Agricoltori al Consorzio Agrario di Cremona”. Comincia così la replica di Paolo Voltini, nelle sue vesti di presidente del Consorzio Agrario e di Coldiretti Cremona, all’articolo pubblicato su La Provincia del 7 luglio. ”Mi riferisco direttamente alla Libera in quanto l’articolo in questione non è firmato da nessuno.