Venerdì, 13 dicembre 2019 - ore 06.00

Cremona Rif.Comunista e Potere al popolo contrari scelta di Galimberti di negare la trascrizione all'anagrafe

Esprimiamo ferma contrarietà per la scelta del sindaco Galimberti di negare la trascrizione presso l'anagrafe cittadina dello stato di co-genitorialità per una coppia omosessuale, negando il riconoscimento di una famiglia di fatto.

| Scritto da Redazione
Cremona Rif.Comunista e Potere al popolo contrari scelta di Galimberti di negare la trascrizione all'anagrafe

Cremona Rif.Comunista e Potere al popolo contrari alla scelta di Galimberti di negare la trascrizione all'anagrafe alla coppia di donne

Esprimiamo ferma contrarietà per la scelta del sindaco Galimberti di negare la trascrizione presso l'anagrafe cittadina dello stato di co-genitorialità per una coppia omosessuale, negando il riconoscimento di una famiglia di fatto.

Le convinzioni personali del sindaco non dovrebbero prevalere: siamo infatti in un Paese laico e il primo cittadino rappresenta tutte le cittadine e tutti i cittadini.

E' imbarazzante, inoltre, che il sindaco, eletto per lo schieramento di centro-sinistra alle ultime elezioni amministrative raccolga il plauso dei rappresentanti politici della destra locale, da sempre contrari al riconoscimento dei diritti per le persone lgbti+ e le loro famiglie.

 Rifondazione Comunista e Potere al Popolo sono da sempre al fianco del movimento lgbti+ e lo sono anche questa volta e ogni volta che si tratti di riconoscere concretamente e rendere effettivamente esigibili diritti e tutele per tutti e tutte.

Esprimiamo quindi piena solidarietà alle famiglie arcobaleno - quotidianamente oggetto di attacchi omofobi e sessisti - per le quali chiediamo pieno riconoscimento giuridico come in ogni Paese civile.

Francesca Berardi (Rifondazione Comunista - SE Cremona)

Lorenzo Lupoli (Potere al Popolo! Cremona)

913 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online