Domenica, 29 marzo 2020 - ore 14.52

Cremona Riprende la rassegna Musica al Museo con il recital del pianista Umberto Barisciano

Il concerto si terrà domenica 12 gennaio, alle ore 11, nella Sala Manfredini della Pinacoteca

| Scritto da Redazione
Cremona Riprende la rassegna Musica al Museo con il recital del pianista Umberto Barisciano

Cremona Riprende la rassegna Musica al Museo con il recital del pianista Umberto Barisciano

Il concerto si terrà domenica 12 gennaio, alle ore 11, nella Sala Manfredini della Pinacoteca

Cremona, 8 gennaio 2020 – Recital del pianista Umberto Barisciano per la ripresa della rassegna Musica al Museo in programma domenica 12 gennaio, alle ore 11, nella Sala Manfredini della Pinacoteca (via Ugolani Dati, 4). Il concerto si inserisce nel ciclo Les matinées del Monteverdi realizzato dal Settore Cultura, Musei e City Branding del Comune in collaborazione con l'Istituto Superiore di Studi Musicali “Claudio Monteverdi” di Cremona.

Il pianista Umberto Barisciano si cimenterà ne la Sonata Op. 53 in Do Maggiore “Waldstein” (Allegro con brio; Introduzione. Adagio molto; Rondò. Allegretto moderato - Prestissimo) di Ludwig van Beethoven (1770 – 1827), in Images (Première Série) - Reflets dans l’eau; Hommâge à Rameau; Mouvement di Claude Debussy (1862 – 1918) e nell’Andante Spianato e Grande polacca brillante op. 22 di Fryderyk Chopin (1810 – 1849).

L’ingresso è libero e gratuito sino ad esaurimento dei posti disponibili. Chi volesse abbinare al concerto la visita al Museo Civico “Ala Ponzone” deve munirsi di biglietto d’ingresso.

E’ invece possibile ammirare gratuitamente, fino al 16 gennaio, nella Sala delle Colonne della Pinacoteca, il dipinto Madonna col Bambino, copia antica della Madonna d’Orléans di Raffaello, in occasione del quinto centenario della morte del pittore. Il dipinto, che viene esposto per la prima volta al pubblico, proviene da una collezione privata ed è una delle copie dal prototipo raffaellesco.

---------------

Umberto Barisciano. Nato nel 1991, si è diplomato con il massimo dei voti, lode e menzione presso il Conservatorio “D. Cimarosa” di Avellino, ricevendo inoltre il premio “Bruno Mazzotta” come miglior diplomato. Successivamente ha ottenuto il diploma accademico di II livello con 110/110 e lode presso il Conservatorio “C. Monteverdi” di Cremona. Ha seguito inoltre numerose masterclass con pianisti come Maurizio Baglini, Lorenzo Di Bella, Wolfram Schmitt-Leonardy e Roberto Paruzzo presso istituzioni come l’Accademia Tibor Varga (Sion), Talent Music Master Courses (Brescia), Accademia Pianistica delle Marche, Tonkünstlerverband Bayern (Monaco di Baviera). Nel 2019 ha conseguito l’ “Artist Diploma in Piano performance” presso l’Accademia “Talent Music Master Courses” di Brescia, sotto la guida di Wolfram Schmitt-Leonardy. Ha ottenuto premi e riconoscimenti in numerose competizioni pianistiche e cameristiche nazionali ed internazionali. Si è esibito presso importanti istituzioni in Italia, Svizzera, Stato del Vaticano, Francia, Germania, Ucraina, Corea del Sud. Tra i suoi impegni solistici, spiccano le esecuzioni del Primo Concerto in mi minore e dell’Andante spianato e Grande Polacca Brillante op. 22 per pianoforte e orchestra di Chopin, del Secondo Concerto di Liszt e del Concerto per pianoforte, tromba e orchestra d’archi di Shostakovich. Molto attivo anche come camerista è stato recentemente coinvolto nel progetto ideato dalla violoncellista Silvia Chiesa che lo ha portato ad eseguire l’opera integrale di Beethoven per pianoforte e violoncello. In Corea del Sud nel corso di una tournée con quartetto d’archi, nel 2015 ha inaugurato la Goryeong Gun Nuri Hall. Dal 2016 è docente di pianoforte nei corsi liberi del Conservatorio “C. Monteverdi” di Cremona.

479 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online