Martedì, 15 ottobre 2019 - ore 17.52

Crisi Governo Vittore Soldo (Pd Cremona): Nel partito c’è la consapevolezza di aprire un confronto con il M5S

In questa breve intervista telefonica Vittore Soldo ( segretario provinciale del Partito Democratico) ci illustra del dibattito che si è avviato nella base del PD sulla crisi di Governo e come uscirne.

| Scritto da Redazione
Crisi Governo Vittore Soldo (Pd Cremona): Nel partito c’è la consapevolezza di aprire un confronto con il M5S Crisi Governo Vittore Soldo (Pd Cremona): Nel partito c’è la consapevolezza di aprire un confronto con il M5S Crisi Governo Vittore Soldo (Pd Cremona): Nel partito c’è la consapevolezza di aprire un confronto con il M5S

Crisi Governo Vittore Soldo (Pd Cremona): Nel partito c’è la consapevolezza di aprire un confronto con il M5S

In questa breve intervista telefonica Vittore Soldo ( segretario provinciale del Partito Democratico) ci illustra del dibattito che si è avviato nella base del PD sulla crisi di Governo e come uscirne.

‘Nell’incontro di Cremona- continua Soldo- ( tenuto alla Festa dell’Unità) è emersa la consapevolezza  che non basta andare al voto subito per sconfiggere Salvini . Sono necessarie politiche nuove- che superando le scelte del governo gialloverde- sia in grado di far ritornare nel paese un clima di normalità. . In questo contesto è molto importante  la deliberazione unanime della  direzione del pd che da mandato a Zingaretti di aprire un confronto preciso con il  M5S su cinque punti precisi’.

Nei prossimi giorni si terrà un attivo anche a Crema.

Nella foto un momento dell’attivo che si è svolto a Cremona lo scorso 20 agosto Alla presidenza Pizzetti e Soldo 

Red/welcr/gcst

Cr 21.8.19

 

I cinque punti che il partito democratico indica sono i seguenti:

  • L’impegno e l’appartenenza leale all’UE per una Europa profondamente rinnovata, un’Europa dei diritti, delle libertà, della solidarietà e sostenibilità ambientale e sociale, del rispetto della dignità umana in ogni sua espressione;
  • Il pieno riconoscimento della democrazia rappresentativa incarnata dai valori e dalle regole scolpite nella Carta Costituzionale a partire dalla centralità del Parlamento;
  • L’investimento su una diversa stagione della crescita fondata sulla sostenibilità ambientale e su un nuovo modello di sviluppo;
  • Una svolta profonda nell’organizzazione e gestione dei flussi migratori fondata su principi di solidarietà, legalità sicurezza, nel primato assoluto dei diritti umani, nel pieno rispetto delle convenzioni internazionali e in una stretta corresponsabilità con le istituzioni e i governi europei;
  • Una svolta delle ricette economiche e sociali a segnare da subito un governo di rinnovamento in una chiave redistributiva e di attenzione all’equità sociale, territoriale, generazionale e di genere. In tale logica affrontare le priorità sul fronte lavoro, salute, istruzione, ambiente, giustizia. Evitare l’inasprimento della pressione fiscale a partire dalla necessità di bloccare con la prossima legge di bilancio il previsto aumento dell’IVA.

 

Allegati audio:

Audio 1:

436 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online