Domenica, 05 febbraio 2023 - ore 21.04

Da vaccinato penso di avere diritto al mio green-pass | Igor Paulinich (Cremona)

La parola «vaccino» deriva dall’aggettivo latino «vaccinus, a, um» già citato da Plinio il Vecchio

| Scritto da Redazione
Da vaccinato penso di avere diritto al mio green-pass | Igor Paulinich (Cremona)

Da vaccinato penso di avere diritto al mio green-pass | Igor Paulinich (Cremona)

Gentile direttore, la parola «vaccino» deriva dall’aggettivo latino «vaccinus, a, um» già citato da Plinio il Vecchio. Fa riferimento alle vacche.

 Il vaccino come oggi intendiamo fu teorizzato, in modo non certo preciso, da un umile medico di campagna britannico di nome Edward Jenner nel 1796.

 C’era forse modo migliore per contestare la scoperta che affermare subito che un vaccino trasformava gli uomini in mucche?

Per tutto l’Ottocento si alternarono le contestazioni. Verso il 1870 si diffuse la voce che il vaccino facesse perdere la fede, e in contemporanea dall’altra parte dell’Oceano Atlantico si vociferava che i vaccini fossero uno strumento derivato da Satana per evitare agli uomini di espiare le proprie colpe.

In età più recente si è collegato il vaccino all’insorgenza dell’autismo. In questi giorni si sparge la voce che il vaccino porti nanismo e mongolismo, anche in età adulta. Nulla è dimostrato.

Personalmente, da vaccinato penso di avere diritto al mio green-pass perché ritengo che sicuramente non tutti i vaccini siano uguali, che molti decessi per vaccino siano dovuti ad errore dell'uomo e che a vaccinarmi ho fatto una certa prova di coraggio.

Del negazionismo parlerò un’altra volta. Mi sento un po’ deluso del rifiuto a sottoporsi al test da parte della grandissima cantante italiana Petra Magoni, che da fan invito a ripensarci.

Igor Paulinich Cremona

882 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online