Giovedì, 02 luglio 2020 - ore 09.17

Dall’associazione “Uniti per la provincia di Cremona” donati ad Anffas Crema dispositivi di protezione individuale per affrontare la riapertura

Martinenghi: “Grazie ad ‘Uniti per la provincia di Cremona’, contributo essenziale”

| Scritto da Redazione
Dall’associazione “Uniti per la provincia di Cremona” donati ad Anffas Crema dispositivi di protezione individuale per affrontare la riapertura

Crema, 29 maggio 2020 – Dopo l’autorizzazione dalla Regione Lombardia alla riapertura dei centri diurni per disabili, l’Anffas di Crema riparte carica di entusiasmo in assoluta sicurezza, anche grazie all’importante donazione di dpi, effettuata nella giornata di ieri, giovedì 28 maggio, dall’associazione ‘Uniti per la provincia di Cremona’.

“Voglio ringraziare di cuore l’associazione ‘Uniti per la provincia di Cremona’ per il suo importante contributo, che ci consentirà di affrontare la ripartenza in modo adeguato” ha detto Daniela Martinenghi, presidente della sede cremasca di Anffas. “Per noi queste dotazioni sono fondamentali, al fine di assicurare ad operatori ed utenti la ripresa delle attività in assoluta sicurezza. Avendo quotidianamente a che fare con la fragilità non possiamo affrontare la situazione con leggerezza. Abbiamo predisposto protocolli rigorosi e la capillare sanificazione della struttura. In tutto questo, i dispositivi di protezione donatici dall’associazione sono un provvidenziale aiuto”.  

I contatti tra Anffas e l’associazione sorta con l’obiettivo di soddisfare richieste d’aiuto durante l’emergenza sanitaria, risalgono a ben prima dell’inizio della fase II: “In piena emergenza siamo stati contattati per capire le nostre reali necessità. Ora sono state pienamente soddisfatte grazie ad un gesto di solidarietà che dona fiducia in un momento complicato”.  

199 visite

Articoli correlati

Petizioni online
Sondaggi online